Colombo-Leao-Diaz | Pioli si affida al tridente baby

Il Milan lancia un nuovo tridente per sopperire all’emergenza in attacco. Pioli punta sui giovani talenti della sua rosa.

Milan tridente giovane
Brahim Diaz (©Getty Images)

Emergenza in attacco per il Milan. In attesa di capire se il mercato regalerà un altro rinforzo (Hauge è ormai in arrivo), Stefano Pioli dovrà fare di necessità virtù.

Nelle prossime due gare contro Rio Ave e Spezia non saranno a disposizione Zlatan Ibrahimovic e Ante Rebic, ovvero i centravanti più letali e pericolosi del Milan. Ibra è stato fermato dal Covid-19, mentre il croato da una forte lussazione al gomito.

Come sottolinea Tuttosport Pioli dovrà ricorrere al suo attacco baby. Un tridente nuovo di zecca formato da calciatori giovanissimi, che però finora hanno dimostrato di poter dare una mano alla squadra.

Lorenzo Colombo (18 anni), Rafael Leao (21) e Brahim Diaz (21). I tre attaccanti a disposizione di Pioli formano un tridente da sessanta anni complessivi. Ma anche ricco di qualità, sfrontatezza e voglia di sfondare.

Colombo, in gol già contro il Bodo/Glimt, ha dimostrato di avere la mentalità già da grande, ripercorrendo le imprese inaspettate di Patrick Cutrone, anche lui titolare per caso nel 2017-18.

Leao è rientrato a pieno ritmo e sembra pronto a riscattare la sua prima annata storta con la maglia rossonera. Infine Diaz, in rete a Crotone, sta cominciando a prendere confidenza con il calcio italiano e si è già intravista la sua duttilità offensiva.

A loro sarà affidato il compito di non far rimpiangere Ibrahimovic per le prossime sfide ufficiali. Non sarà semplice, ma in un Milan così rodato ed in fiducia niente è impossibile.

LEGGI ANCHE -> LE PRIME DICHIARAZIONI DI HAUGE!