Milan, Zambrotta: “Gap ridotto con l’Inter. Hernandez? Straordinario”

Gianluca Zambrotta, ex rossonero, ha parlato della situazione in casa Milan in vista del derby. Molti gli spunti di riflessione, tra cui su Hernandez e Tonali.

Zambrotta
Zambrotta (Getty Images)

Gianluca Zambrotta mai banale nelle dichiarazioni. Il campione del mondo ed ex rossonero è stato intervistato dalla Gazzetta dello Sport e ha toccato diversi temi relativi al Milan, in vista del derby contro l’Inter: “I rossoneri hanno ridotto il gap con l’Inter, con un mercato in linea con il progetto della società e con ottimi investimenti – afferma Zambrotta.

Una partita ancora a porte chiuse, un’atmosfera strana per il derby: “Rattrista, ma può essere un vantaggio per il Milan, considerando che l’Inter gioca in casa. Chiaramente i fischi avrebbero caricato Ibrahimovic, ma per altri giovani sarebbe stata più complicata”. 

L’Inter ha segnato 10 gol nelle prime tre partite, mentre il Milan non ha ancora subito: un grande attacco contro una grande difesa:  “I nerazzurri hanno segnato molto e sarà un bel test per la difesa rossonera. Il Milan non perde da 19 partite ed è sempre in crescita”.

MILAN, UFFICIALE LISTA UEFA

Zambrotta: “Hernandez impressionante, Tonali maturo”

Gianluca Zambrotta, un grande terzino della storia italiana, esprime il suo giudizio su Theo Hernandez, il treno della corsia sinistra: “È un terzino straordinario. Mi aveva impressionato già dalle prime partite: ha un grande cambio di passo e crea superiorità.  Sarà una bella sfida con Hakimi dell’Inter”. 

Zambrotta non manca di rendere noto il proprio parere sull’acquisto più importante della campagna estiva del Milan, Sandro Tonali: “Ti colpisce la sua maturità. Non è mai facile passare da una squadra di provincia a giocare a San Siro”.