Calciomercato Milan, lo sfogo di Milik: “Sono deluso”

Lo sfogo di Arkadiusz Milik, attaccante polacco del Napoli che è in rotta con la società azzurra. Si svincolerà nel giugno 2021.

Milik deluso Napoli
Arkadiusz Milik (Getty Images)

Tanti i calciatori di alto livello che a giugno 2021 potrebbero svincolarsi dalle rispettive squadre di club. Tra questi c’è anche Arkadiusz Milik, vero e proprio caso di mercato dell’ultima estate.

L’attaccante polacco è in rotta con il Napoli. Negli scorsi mesi, ormai certo di essere fuori dai piani azzurri, è stato vicino a Juventus e Roma. Ma il trasferimento non si è mai concretizzato, portando Milik a restare addirittura fuori dalle liste per Serie A ed Europa League.

Oggi è arrivato lo sfogo ai microfoni di Sportowefakty.pl, portale polacco: “Ero vicinissimo ad un club italiano, ma non c’è stato accordo col Napoli. Non penso solo ai soldi, altrimenti avrei rinnovato. Voglio una nuova sfida. Io ho rispetto del Napoli e dei tifosi, ma non si sono comportati bene con me, sono deluso. Non puoi incolpare un giocatore perché è rimasto se non è colpa sua”.

Parole tese che ovviamente portano Milik sempre più lontano dal Vesuvio. L’attaccante classe ’94 sarà un’occasione d’oro di calciomercato per il prossimo anno. Già in queste settimane diversi club si stanno interessando al suo destino professionale.

Un’idea che potrebbe stuzzicare anche il Milan. I rossoneri nel 2021 vedranno scadere il contratto del quasi 40enne Ibrahimovic. Sostituirlo non sarà facile, ma prendere Milik a parametro zero in attacco sarebbe un colpo assoluto, soprattutto nel rapporto qualità/prezzo.

LEGGI ANCHE -> MILAN, LA DINAMO TI SCIPPA UN BABY TALENTO