Milan, stop Calhanoglu: Pioli studia come sostituirlo

Hakan Calhanoglu dovrebbe saltare le prossime tre partite del Milan. Il favorito a prendere il suo posto è Brahim Diaz ma ci sono altre possibilità per Pioli

Pioli sostituto Calhanoglu
Pioli e Brahim Diaz (AcMilan.com)

Dopo il primo controllo medico il Milan ha tirato un sospiro di sollievo per le condizioni di Hakan Calhanoglu. Il numero dieci turco ha riportato una distorsione alla caviglia: i tempi di recupero non sono ancora del tutto chiari ma dovrebbe star fuori una decina di giorni. L’ex Bayer Leverkusen salterà dunque quasi certamente tre partite: oltre che per il Celtic non dovrebbe esserci contro Roma e Sparta Praga.

Stefano Pioli pensa già al possibile sostituto, che stando alle indicazioni dell’estate dovrebbe essere Brahim Diaz. Lo spagnolo, nei match amichevoli, ha spesso giocato al posto del turco ma attenzione ad altre possibilità.

Contro l’Inter, ad esempio, Rade Krunic, subentrato nella seconda parte della ripresa si è mosso da trequartista ma ci sono almeno altre due possibilità per Pioli.

Daniel Maldini, ad esempio, in Primavera ha spesso giocato da dieci ma potrebbe farlo anche Sandro Tonali. Meno probabile ma non impossibile l’idea di puntare su Hauge che ha dimostrato di sapersi destreggiare di più sugli esterni.

LEGGI ANCHE: LE ULTIME SULL’INFORTUNIO DI CALHANOGLU