Milan, top in Europa nel post-lockdown: i numeri impressionanti

Il Milan contro il Celtic ha migliorato la propria striscia positiva di risultati e non vuole fermarsi contro la Roma. Numeri super.

Celtic Milan
Celtic-Milan (©Getty Images)

È un Milan trasformato quello che stiamo ammirando nei mesi post lockdown, non c’è dubbio. Le prestazioni e i risultati sono sotto gli occhi di tutti.

Dalla semifinale di ritorno di Coppa Italia contro la Juventus pareggiata 0-0 (con conseguente eliminazione) i rossoneri non hanno mai perso. 21 risultati utili consecutivi (17 vittorie e 14 pareggi) tra coppe e campionato. Come evidenziato da La Gazzetta dello Sport, questa statistica mette Stefano Pioli tra gli allenatori del Milan che hanno saputo fare 20 o più partite consecutive senza sconfitte. Gli altri sono Fabio Capello, Arrigo Sacchi, Nereo Rocco, Lajos Czeizler e Nils Liedholm.

La squadra rossonera è al top in Europa per quanto conseguito nel periodo post lockdown. Nessun’altra è riuscita ad avere la medesima striscia positiva. Il Diavolo è davanti a tutti nei principali campionati europei. Neanche top club come Real Madrid, Barcellona, Bayern Monaco, Manchester City e Liverpool hanno avuto uno score come quello dei ragazzi di Pioli.

Vero che l’inizio di questa stagione ha messo il Milan di fronte ad avversari non troppo impegnativi, ma quando il livello si è alzato (Inter e Celtic) sono comunque arrivate delle vittorie. Tutti gli esami sono stati superati e il prossimo sarà nuovamente difficile, dato che a San Siro lunedì ci sarà la Roma.

A Milanello si lavora nel modo giusto e il gruppo sta bene insieme, lo ha detto lo stesso Pioli. C’è compattezza ad ogni livello del club e questo è importante per fare risultati. Il Milan non ha alcuna intenzione di fermarsi, l’obiettivo è il ritorno in Champions League e verrà fatto di tutto per conseguirlo.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Milan, infortunio Rebic: la data del possibile ritorno in campo