Il Giornale – Gabbia guarito ma non convocato per Udine: il motivo

Matteo Gabbia è negativo al Coronavirus, ma non ancora pronto per giocare con il Milan. Ecco spiegato il motivo della non convocazione.

Matteo Gabbia non convocato
Matteo Gabbia (foto acmilan.com)

Il Milan in vista del match odierno contro l’Udinese ha ritrovato Gigio Donnarumma e Jens-Petter Hauge, entrambi risultati negativi al tampone effettuato venerdì.

I due hanno dunque superato senza problemi il contagio al Covid-19. Anche Matteo Gabbia ha ottenuto esito negativo dall’ultimo test, ma a differenza dei compagni non è stato convocato per Udine.

Il motivo di tale assenza è stato spiegato oggi da Il Giornale. Pare che il tremendo virus abbia colpito Gabbia molto più ferocemente rispetto agli altri rossoneri positivi.

Non a caso il classe ’99 era risultato positivo il 9 ottobre scorso, durante la trasferta dell’Italia Under-21 in Irlanda. Il difensore è stato una delle vittime del focolaio scatenatosi nel ritiro degli azzurrini.

Gabbia è risultato sintomatico e costretto ad una quarantena più lunga del previsto, terminata venerdì scorso, dopo esattamente 22 giorni di isolamento forzato.

Visto che il calciatore non ha superato con facilità il contagio, il Milan si è riservato la possibilità di ulteriori controlli in questi giorni, per evitare ricadute o problemi di salute ulteriori.

Stefano Pioli ha comunque rassicurato tutti ieri in conferenza stampa: “Gabbia sta meglio, finalmente è negativo, contiamo di averlo a disposizione giovedì contro il Lille”.

LEGGI ANCHE -> IBRAHIMOVIC VERSO L’ENNESIMO RECORD