Udinese-Milan, probabili formazioni: rientrano quattro titolari

Le probabili formazioni della sfida tra Milan e Udinese. Il club rossonero ritrova diversi titolarissimi rispetto all’Europa League.

probabili formazioni Udinese Milan
Hakan Calhanoglu(©Getty Images)

Caccia alla decima vittoria stagionale. Il Milan si presenta oggi, nel lunch-match di Udine, con l’intento di proseguire la striscia positiva e mantenere il primo posto.

I rossoneri di Stefano Pioli lo faranno con quasi l’intera rosa a disposizione. Compreso Ante Rebic, ormai recuperato dalla lussazione al gomito. Ma il croato partirà dalla panchina.

Il Milan dunque sfiderà l’Udinese con la formazione tipo del momento. Pioli non vuole sottovalutare nulla e proverà a sfruttare il periodo positivo.

La formazione del Milan

Secondo la Gazzetta dello Sport, il Milan si presenterà in campo alle 12:30 di oggi con il solito modulo 4-2-3-1.

Gigio Donnarumma ritrova il suo posto tra i pali dopo essere tornato negativo nel test del tampone. In difesa spazio al quartetto consueto: Calabria e Theo Hernandez sulle fasce laterali, Kjaer e Romagnoli al centro.

Pioli punterà sul duo di centrocampo consolidato, con Kessie che rientra al fianco di Bennacer. Panchina per Tonali, comunque utile a gara in corso.

Sulla trequarti si opterà per la velocità di Saelemaekers, la qualità di Calhanoglu e l’estro di Rafael Leao, confermatissimo dopo le ultime prove convincenti. Ibrahimovic guiderà come al solito l’attacco.

MILAN (4-2-3-1): Donnarumma; Calabria, Kjaer, Romagnoli (c), T.Hernandez; Kessie, Bennacer; Saelemaekers, Calhanoglu, R.Leao; Ibrahimovic.

La formazione dell’Udinese

L’Udinese di mister Gotti è pronta invece a cambiare. Schieramento più offensivo per i friulani, che dovrebbero optare su un 4-3-3 inedito.

Senza gli indisponibili Mandragora, Walace e Jajalo, il centrocampo dei bianconeri sarà guidato da De Paul e Arslan. In attacco spazio al temuto ex Deulofeu, nel tridente completato da Okaka e Lasagna.

UDINESE (4-3-3): Musso; S.Larsen, De Maio, Bonifazi, Ouwejan; De Paul, Arslan, Pereyra; Lasagna, Okaka, Deulofeu.

foto Gazzetta dello Sport

LEGGI ANCHE -> DONNARUMMA TORNA TITOLARE: ORA TOCCA AL RINNOVO