Milan, obiettivo riscatto col Verona: Pioli rilancia Bennacer e Calhanoglu

Stefano Pioli riparte dai titolarissimi per vincere Milan-Hellas Verona in campionato. Ismael Bennacer e Hakan Calhanoglu torneranno dal 1′.

Pioli scelte Milan Verona
Stefano Pioli e Hakan Calhanoglu (©Getty Images)

Il Milan deve rialzarsi dopo la cocente sconfitta in Europa League contro il Lille. L’occasione di riscatto c’è domenica, ancora a San Siro, contro l’Hellas Verona.

Considerando che nella stessa giornata di campionato ci saranno anche Lazio-Juventus e Atalanta-Inter, a maggior ragione i rossoneri devono tornare alla vittoria. L’obiettivo della squadra di Stefano Pioli è il ritorno in Champions League e questo turno di Serie A può consentire di mettere in cascina altri punti importanti a discapito di qualche rivale.

Pioli mette i titolari in Milan-Hellas Verona

Il quotidiano La Gazzetta dello Sport spiega che ieri a Milanello i giocatori hanno ascoltato attentamente Pioli, convinto che quello contro il Lille sia stato solamente un incidente di percorso che può capitare dopo 24 partite senza sconfitte. L’allenatore rossonero ci ha tenuto a ribadire la sua fiducia nel gruppo, la sconfitta in Europa League non deve minare il lavoro portato avanti finora e non deve far crollare le certezze dei calciatori.

Pioli per Milan-Hellas Verona schiererà la formazione con tutti i titolarissimi. In particolare rivedremo Ismael Bennacer, che contro il Lille è stato tra i pochissimi a salvarsi quando è subentrato a uno spento Sandro Tonali. Sarà l’algerino a riprendere le redini del centrocampo, affiancato dal solito Franck Kessie. Il mediano ex Atalanta ha da farsi perdonare, come i compagni, la brutta prestazione di giovedì.

Rivedremo dall’inizio anche Hakan Calhanoglu, che a differenza di Bennacer non ha brillato quando è entrato contro il Lille. Ma il numero 10 rossonero è uno dei giocatori di maggiore spessore tecnico della squadra e ci si aspetta un pronto riscatto domenica a San Siro. Con 15 occasioni da gol create in campionato, l’ex Bayer Leverkusen è il milanista più pericoloso. Nelle ultime partite non ha reso secondo le aspettative, contro l’Hellas Verona può tornare a dimostrare il suo valore.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Milan, Romagnoli: “Rigori generosi. Verona ostico, dobbiamo dimostrare il nostro valore”