Mirabelli critico: “Assurdo non aver rinnovato Donnarumma e Calhanoglu”

La critica neanche troppo velata di Massimiliano Mirabelli. L’ex direttore del Milan stupito per i mancati rinnovi.

Mirabelli critica Milan
Massimiliano Mirabelli (©Getty Images)

Torna a parlare di Milan l’ex direttore sportivo Massimiliano Mirabelli, uno dei protagonisti della breve gestione cinese guidata da Yonghong Li.

Il dirigente e talent-scout calabrese, intervistato da Tuttomercatoweb.com, ha commentato il momento attuale del Milan, elogiando il cammino in campionato.

C’è anche il Milan per lo scudetto, se avrà coraggio potrà insidiare la Juve – ha detto Mirabelli – Ibra sta facendo cose straordinarie. Ma ad avere la meglio è il lavoro di squadra. Non si sa dove potrà arrivare. Ma Elliott in questi anni ha investito tanto, il Milan deve arrivare almeno tra le prime quattro”.

Più critico invece sulla gestione dei rinnovi contrattuali: “Mi sembra strano come possano due giocatori come Donnarumma e Calhanoglu arrivare a pochi mesi dalla scadenza. Sono calciatori fondamentali. A volte i rinnovi anticipati sono operazioni importanti per creare patrimonio interno”.

In particolare il contratto di Gigio è un caso spinoso: “Questo Milan però aveva tre anni di tempo per rinnovare. Così ti fai male in entrambi i casi, sia se rinnovi che se non rinnovi. Inoltre a breve andrà valutato anche Kessie, magari non arrivando agli ultimi due mesi”.

LEGGI ANCHE -> EMERSON, DUELLO MILAN-EVERTON