Svezia, Ibrahimovic fa infuriare il c.t. Andersson: il motivo

Zlatan Ibrahimovic ha scatenato un polverone in Svezia, colpa di un post su Instagram e alcune sue recenti affermazioni sulla Nazionale.

Ibrahimovic irrita Svezia
Ibrahimovic con la Svezia (©Getty Images)

Una vera e propria polemica si è accesa in Svezia per colpa del solito Zlatan Ibrahimovic. L’attaccante del Milan ha alzato un polverone, probabilmente anche in maniera volontaria.

Innanzitutto per il post su Instagram riguardante Ibra e la mancanza dalla Nazionale svedese, con tanto di commento: “E’ da tanto che non ci vediamo”. In molti l’hanno presa come una sorta di auto-candidatura al ritorno in nazionale maggiore.

Lo stesso Ibra dopo il match con il Verona aveva ammesso di aver voluto stuzzicare qualcuno. Quel qualcuno sarebbe il c.t. Janne Andersson, con cui l’attaccante non pare aver un grande rapporto.

Inoltre Ibrahimovic lo ha etichettato anche come ‘incompetente’, per la scelta di aver lasciato Dejan Kulusevski fuori dall’undici titolare negli ultimi match ufficiali.

Un vero e proprio polverone si è scatenato nel paese scandinavo. Andesson stizzito ha indicato Ibrahimovic come un disturbatore: ““Mi dicono che c’è un piano dietro questa foto, ma io non lo capisco e non ci sprecherò energie”.

Si è mosso anche il presidente della Federcalcio svedese Karl-Erik Nilsson, anch’esso disturbato dalle frecciatine di Ibra: “Quando il nostro miglior calciatore di tutti i tempi dice queste cose senza alcuna prova, è davvero brutto. E sono ancora estremamente deluso. Un giochino di cattivo gusto. Lo ha fatto per fare irritare alcune persone, non mi è piaciuto”.

LEGGI ANCHE -> CALHANOGLU, PROPOSTA IN ARRIVO DALLA SPAGNA