Bonera allenatore del Milan: il suo percorso dopo il ritiro

Bonera è stato scelto dal Milan per sostituire Pioli in panchina a Napoli. L’ex difensore è tornato in rossonero come collaboratore nel 2019. 

Bonera allenatore Milan
Daniele Bonera (foto AC Milan)

Stamattina il Milan ha comunicato la positività al Covid-19 di Giacomo Murelli, l’allenatore in seconda di Stefano Pioli. Per lui, quindi, almeno per il momento, non ci sarà la possiiblità di essere in panchina a Napoli domenica sera. Sui social si pensava ad un possibile doppio ruolo per Zlatan Ibrahimovic: è chiaramente impossibile poiché lo svedese non ha ancora le possibilità burocratiche di ricoprire la carica.

Le ha, invece, Daniele Bonera. A meno di sorprese nei prossimi giorni, sarà proprio lui a prendere il posto di Pioli domenica sera in Napoli-Milan. L’ex difensore è uno dei collaboratori tecnici del mister (così come Davide Lucarelli, anche lui in corsa inizialmente). Questo nuovo percorso è iniziato nell’estate del 2019, subito dopo il ritiro: arrivò nello staff di Marco Giampaolo e poi è stato confermato anche con Pioli.

Cosa ha fatto Bonera dopo il ritiro

Bonera ha vestito la maglia del Milan per nove anni: dal 2006 al 2015, e ha vinto tutto. Non è mai stato un fenomeno, ma ha svolto degnamente il ruolo di riserva di campioni del calibro di Paolo Maldini, Alessandro Nesta e tantissimi altri. La sua ultima squadra è stata il Villarreal, fino al 2019 quando ha poi deciso di appendere le scarpe al chiodo per iniziare un nuovo tipo di carriera.

E infatti, subito dopo il ritiro, Bonera è entrato nello staff di Giampaolo e ha cominicato il percorso di studi per diventare allenatore. Nel frattempo l’allenatore è stato esonerato dal Milan ed è arrivato Pioli. Daniele è rimasto nello staff come collaboratore e ha continuato a lavorare per prendere il patentino.

Nel settembre del 2020, quindi pochi mesi fa, ha ottenuto l’abilitazione dopo aver partecipato al corso di “Allenatore Professionista di Prima Categoria – Uefa Pro”. Alla stessa sessione hanno partecipato anche Andrea Pirlo, Vincenzo Italiano, Paolo Montero e Morgan De Sanctis.

Ancor prima di prendere l’abilitazione, Bonera era stato accostato al Villarreal per il ruolo di direttore sportivo, un’altra carica che l’ex difensore ha preso in considerazione per il suo futuro. Per adesso però sembra intenzionato a diventare allenatore e domenica, in NapoliMilan, avrà ha una bella occasione per dimostrare le sue qualità. Di gestione più che tattiche, visto che le linee guida restano quelle di Pioli. Inevtiabilmente.