Ibrahimovic, 2020 con numeri pazzeschi: ha due grandi obiettivi

Zlatan Ibrahimovic non smette di stupire. Da quando è tornato al Milan numeri stellari nonostante un’età non più giovane. E ora nuove sfide.

Ibrahimovic numeri 2020
Zlatan Ibrahimovic (©Getty Images)

Impressionante l’impatto avuto da Zlatan Ibrahimovic al suo ritorno al Milan. Dopo i due anni trascorsi in MLS nei Los Angeles Galaxy, era difficile aspettarsi un rendimento così importante da parte di un giocatore che comunque è un classe 1981.

Zvonimir Boban e Paolo Maldini hanno voluto fortemente riportarlo in rossonero, convinti che sarebbe stato un valore aggiunto determinante per la squadra. Erano sicuri che sarebbe riuscito a fare la differenza non solo per la sua personalità e la presenza nello spogliatoio, ma anche tecnicamente sul campo. E il suo esempio aiuta i compagni a migliorare. Un’operazione di successo da parte della società.

Ibrahimovic, numeri e nuove sfide

La Gazzetta dello Sport oggi mette in risalto il 2020 di Ibrahimovic, un campione che continua a fare la differenza a dispetto dell’età anagrafica. Sono 20 i gol segnati in 29 partite da quando è tornato a vestire la maglia rossonera. Da aggiungere anche 7 assist. Numeri impressionanti per il 39enne centravanti svedese.

Ha stabilito anche dei record. Decidendo l’ultimo derby contro l’Inter è diventato il marcatore più anziano nella storia della stracittadina milanese. Contro il Parma a luglio ha giocato la partita numero 100 in rossonero, risultando il giocatore del Milan con più gol (62) in tutte le competizioni dal 2010, anno del suo arrivo. Dopo l’ultima sfida col Verona, è diventato il primo calciatore milanista ad andare a segno in sette presenze consecutive in Serie A nell’era dei tre punti a vittoria. Ed è capocannoniere del campionato con 8 reti in 5 match disputati.

Ibrahimovic ha voglia di riportare il Diavolo in Champions League e non scarta del tutto l’obiettivo Scudetto. Ritiene che la squadra debba crederci ed è giusto così, anche se comunque terminare al quarto posto in classifica sarebbe già un successo.

E Zlatan ha anche il desiderio di continuare a giocare almeno fino a 40 anni. Punta al rinnovo del contratto per la stagione 2021/2022. Continuando così, sicuramente arriverà. Champions e prolungamento contrattuale nel mirino del campione scandinavo.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Milan, anche Murelli positivo al Covid: il comunicato ufficiale