Bakayoko sfida Kessie: i pesi massimi di Napoli-Milan

Tra le sfide nella sfida di questa sera al San Paolo c’è il duello tra i due centrocampisti, che si conoscono molto bene.

Duello Napoli Milan
Bakayoko e Kessie

Napoli-Milan sarà il posticipo dell’ottava giornata di campionato. Un duello senza esclusione di colpi, importante per la testa della classifica.

Oltre ad un livello tecnico elevato, il match vedrà anche una sorta di duello di pesi massimi al suo interno. Quello tra due vecchi amici che si ritrovano uno di fronte all’altro.

Tiemoué Bakayoko sfida Franck Kessie. Un bel faccia a faccia tra mediani muscolari ed intelligenti, veri architrave delle rispettive squadre.

Leggi anche > DAZN in crash: cosa è successo

Kessie e Baka amici da sempre: “Come fratelli”

Come ricorda la Gazzetta dello Sport, i due centrocampisti si conoscono e si stimano, come ammise Kessie quando nel 2018 Bakayoko sbarcò al Milan in prestito: “Ci conosciamo da una vita e abbiamo chiacchierato un po’ prima che venisse a Milano. Dategli tempo perché metterà in mostra tutte le sue qualità”.

Tutto cominciò proprio da Napoli: un 3-2 in rimonta che mise alla luce i problemi del Milan, guidato da un certo Rino Gattuso. Il mister rimproverò Bakayoko, denunciando la sua postura sbagliata in fase di controllo.

Una vita fa, perché a distanza di più di due anni Bakayoko considera Gattuso come un padre. E’ stato l’ex tecnico rossonero a volerlo fortemente a Napoli.

Il francese non è solo un mediano muscolare, ma anche colui che dona equilibrio alla struttura degli azzurri, che consente a Fabian Ruiz e Zielinski di esprimersi con più libertà.

Di fronte l’amico Kessie, che è rimasto al Milan nonostante certi scetticismi. Oggi l’ivoriano è un intoccabile, che ha convinto tutti per continuità e qualità di prestazione. Inoltre è divenuto ufficialmente il rigorista principe dei rossoneri.

Sarà intrigante stasera (ore 20:4) assistere a questo scontro tra titani, vecchi amici che non si risparmieranno in mezzo al campo.