Pioli costretto a cambiare: rivoluzione Milan

L’attacco del Milan farà a meno di tre pedine fondamentali come Ibrahimovic, Leao e Saelemaekers. Cambia tutto

rivoluzione attacco Milan infortunio
Daniele Bonera e Stefano Pioli (©Getty Images)

Archiviato il successo contro il Napoli è già tempo di pensare al match di Europa League di giovedì contro il Lille. La trasferta francese, con ogni probabilità, stabilirà chi chiuderà in testa il girone.
Il Milan non si presenterà al match nel miglior modo possibile: dovrà fare a meno, infatti, del suo attaccante principe, Zlatan Ibrahimovic e di Rafael Leao.

Difficile che Stefano Pioli rilanci il giovane Colombo, che potrebbe trovare spazio a partita in corso. L’idea è quella di giocare con Ante Rebic prima punta; a sinistra spazio ad uno tra Hauge, che ieri ha dimostrato di poter essere decisivo per questo Milan, e Brahim Diaz.

Leggi anche:

Ansia anche per Saelemaekers

Andranno capite anche le condizioni di Saelemaekers, che ha lasciato il San Paolo con un problema alla caviglia. La trequarti potrebbe davvero essere rivoluzionata: a trovare spazio, in questo caso, sarebbe uno tra Krunic e Castillejo, più portati al sacrificio e in grado di dare equilibrio alla squadra.

Nelle prossime partite si vedrà sempre più una trequarti rivoluzionata, con Hakan Calhanoglu sempre al centro del progetto. Il turco – nonostante un rinnovo che non arriva – ha dimostrato di essere perfettamente calato nella parte.

In attesa di Ibrahimovic, Saelemaekers e Leao ci sarà dunque da stringere i denti, per un Milan che non deve mollare.