Kabak al Milan, crisi Schalke | 10 milioni in meno

Kabak al Milan adesso è più concreto. Lo Schalke è in crisi economica e potrebbe fare uno sconto molto corposo per cedere il difensore. 

Kabak Milan
Ozan Kabak (©Getty Images)

L’infortunio di Kjaer ha alimentato le voci di calciomercato in merito all’arrivo di un difensore. Inevitabile, visto che il Milan sembra poter lottare per obiettivi importanti fino alla fine. I rossoneri sono al primo posto in classifica: lo Scudetto è un sogno, l’obiettivo concreto resta la Champions. Nel frattempo c’è l’Europa League, e perché no, anche la Coppa Italia: vincerla sarebbe sicuramente una cosa positiva per i rossoneri.

Per riuscirci, però, servr qualche ricambio. Gabbia ha dimostrato di essere pronto e di aver raggiunto una certa maturità. Non può essere però l’unica alternativa buona ai due titolari. Musacchio è totalmente fuori dal progetto: è out per infortunio da tanto e va recuperato, mentre Duarte non è mai stato una certezza. Maldini e Massara si buttano sul mercato e hanno individuato l’obiettivo numero uno. E’ sempre lo stesso ormai, da quasi due anni: Ozan Kabak. I rossoneri sono pronti a riprovarci a gennaio, ma stavolta con possibilità di riuscita davvero molto alte.


Leggi anche:


Calciomercato Milan, che sconto per Kabak

Il motivo? La crisi economica dello Schalke 04. Durante il calciomercato estivo, i tedeschi hanno chieso 25 milioni per la cessione del centrale turco. L’offerta del Milan non ha mai superato i 15 milioni di euro. Alla fine è rimasto in Germania, ma adesso tutto può cambiare. Come detto, lo Schalke ha bisogno di vendere per fare cassa e Kabak è sicuramente l’indiziato numero uno. E’ il calciatore con più mercato e quello che può portare più soldi nelle casse. Ma ovviamente il costo sarà a prezzo di saldo…

Come scrive TodoFichajes.com, il Milan potrebbe fare la stessa offerta da 15 milioni allo Schalke per il cartellino di Kabak. A questo punto, però, i tedeschi, a differenza di quanto fatto qualche mese fa, stavolta potrebbero accettare. A questi soldi bisognerebbe aggiungere altri 5 milioni di bonus; Maldini potrebbe accettare senza troppi problemi. Attenzione, però: sul turco ci sono anche il Manchester United e Liverpool.