Kjaer, infortunio non grave: i tempi di recupero

Kjaer out per infortunio muscolare dopo il match di Europa League. Il centrale del Milan potrà tornare in campo prima della fine del 2020.

Kjaer infortunio tempi recupero
Simon Kjaer (©Getty Images)

Una notizia negativa della serata di Milan-Celtic 4-2 è stata sicuramente quella relativa all’infortunio muscolare di Simon Kjaer. Già a inizio primo tempo il difensore danese ha dovuto lasciare il campo.

Una tegola per Stefano Pioli, che ha nell’ex Siviglia un elemento prezioso per la difesa e in generale per tutta la squadra. Gli esami effettuati ieri hanno evidenziato una lesione di primo grado del muscolo retto femorale della coscia destra. Tra sette giorni un nuovo controllo.


Leggi anche:


Kjaer infortunato, quando rientrerà?

Il centrale difensivo rossonero sicuramente sarà assente fino a Milan-Parma del 13 dicembre. Secondo La Gazzetta dello Sport è verosimile pensare che starà fuori due settimane e possa rientrare o nella trasferta contro il Sassuolo del 20 dicembre oppure nella sfida di tre giorni dopo a San Siro contro la Lazio.

Kjaer in questa stagione non ha saltato nessuna partita e adesso a causa di un infortunio dovrà saltarne almeno tre-quattro. Sempre presente nelle diciassette gare tra Serie A ed Europa League, mister Pioli non lo ha mai lasciato fuori. Il danese è troppo importante per la squadra, però ora il Milan dovrà fare a meno di lui e chi lo sostituirà dovrà farsi trovare pronto.