Pessina straordinario in Champions | Milan, colpo a metà prezzo

Pessina splende in Champions League in Ajax-Atalanta e convince Gasperini. Il Milan ha la possibilità di prenderlo a metà prezzo.

Pessina Milan
Matteo Pessina (©Getty Images)

Il Milan in estate ha cercato Matteo Pessina, reduce da un anno super all’Hellas Verona con Ivan Juric. Di proprietà dell’Atalanta, dopo il ritiro Gasperini ha deciso di tenerlo in rosa. I rossoneri hanno chiesto informazioni, ma non si sono spinti oltre: l’interesse si è fermato lì e alla fine non se ne è fatto nulla.

Di certo Pessina sarebbe stato un buon elemento per il 4-2-3-1 di Stefano Pioli. Un centrocampista che si muove bene fra le linee, ma che sa fare molto bene anche la fase difensiva. Non è un caso se Gasperini lo utilizza anche in uno dei due posti in mezzo al campo, proprio come stasera contro l’Ajax. Ed è stato uno dei migliori in campo, se non il migliore. Una prestazione sontuosa, di grande qualità e quantità, tanto da conquistare i tifosi di calcio su Twitter. Si sprecano infatti gli elogia per la sua partita e adesso rischia di diventare l’ennesima super plusvalenza degli orobici. Il Milan è l’unica squadra che potrebbe “evitarla”.


Leggi anche:


Calciomercato Milan, Pessina e quella clausola

Pessina ha trascorso diversi anni nel settore giovanile dei rossoneri. Massimiliano Mirabelli lo inserì nella trattativa con Percassi per l’acquisto di Andrea Conti: un’ottima operazione perché il Milan ha conservato una clausola di rivendita del 50% del cartellino. Ciò vuol dire che i rossoneri incasseranno la metà del prezzo di vendita futuro. E se invece proprio il Diavolo decidesse di acquistarlo? Semplice, costerebbe la metà.

Oltre all’aspetto tecnico e tattico, uno degli aspetti che rende Pessina un ottimo obiettivo di calciomercato è proprio questa clausola. Al momento il costo del cartellino è di circa 15-20 milioni, il Milan quindi lo prenderebbe per la metà. Un’operazione niente male, ma che va valutata bene. Intanto, dopo la partita di questa sera contro l’Ajax, è molto probabile che l’Atalanta comincerà a puntarci seriamente. La sua forza è anche il ruolo: è un simil Pasalic, quindi utilizzabile sia a centrocampo che sulla trequarti. Insomma, sembra disegnato a posta per Gasperini. E perché no, anche per Pioli.