Paolo Rossi Memories | Milan-Inter 2-2, il derby nel segno di Pablito

Il ricordo di un derby della stagione 1985-86, in cui lasciò il segno Paolo Rossi, autore di una indimenticabile doppietta.

Milan-Inter Rossi
Paolo Rossi nel Milan (foto Twitter)

Nella sua incredibile e gloriosa carriera, Paolo Rossi ha indossato anche la maglia del Milan. Per una sola stagione, nel 1985-1986.

I rossoneri lo acquistarono per 5,3 miliardi di lire dalla Juventus, per volontà dell’allora presidente Giuseppe Farina. Quest’ultimo lo aveva lanciato e protetto ai tempi del Vicenza.

Rossi avrebbe dovuto rilanciare il Milan di Nils Liedholm, nel noto tridente offensivo Vi-Ro-Ha assieme a Virdis e Hateley. Ma fu una stagione sfortunata per Pablito, costretto a saltare molte gare per i problemi al ginocchio.

Leggi anche > Musacchio, colpo di scena: può restare al Milan 

1 Dicembre 1985: la doppietta di Pablito nel derby

Due sole reti nell’esperienza milanista per Paolo Rossi. Ma entrambe segnate in un’occasione speciale, quasi unica: il derby della Madonnina.

Il 1 dicembre 1985 è di scena al ‘Meazza’ Milan-Inter, stracittadina d’andata tra due squadre, quelle milanesi, non proprio nel momento migliore delle rispettive storie.

Dopo i tanti stop muscolari Rossi è finalmente in forma ed a disposizione. Liedholm lo schiera nel tridente titolare e per una domenica l’attaccante farà sognare i tifosi milanisti.

La gara è bella e spettacolare, ricca di colpi di scena. E si apre proprio nel segno del bomber di Prato. Assist perfetto di Virdis e finalizzazione sotto porta di Rossi, che batte inesorabilmente Zenga.

Il Milan parte alla grande, ma l’Inter risponde ancora meglio. Nel primo tempo lo scatenato Altobelli, compagno di Rossi in Nazionale, guida i nerazzurri al pareggio: il suo inserimento senza palla porta all’1-1.

Ad inizio ripresa ingenuità di Di Bartolomei nell’area del Milan: fallo su Rummenigge e calcio di rigore, che l’Inter trasforma per il sorpasso con Liam Brady.

Quando sembra che il derby debba diventare nerazzurro, compare in scena ancora Paolo Rossi. Su conclusione sporca di Di Bartolomei è Pablito ad agganciare il pallone e metterlo nel sacco. Una sorta di replay del suo terzo gol in Italia-Brasile del Mondiale ’82

Finisce 2-2 questo derby indimenticato. Il commento di Rossi a fine gara dice tutto, ma suona come un canto d’addio al calcio che conta: “Mi sembrava di essere al mundial. Se l’Inter avesse avuto le maglie gialle come quelle del Brasile forse avrei fatto tre gol. Ma va bene così, non ricordo nemmeno io quando realizzai l’ultima doppietta”.

Furono le uniche due reti rossonere del centravanti, il quale nonostante l’annata storta fu convocato dal c.t. Bearzot in estate per il Mondiale ’86 in Messico. Poco dopo il Milan lo cedette al Verona nell’operazione che portò Galderisi in rossonero.

Il tabellino di Milan-Inter 2-2:

MILAN: Terraneo; Tassotti, Maldini, Di Bartolomei, Galli, Evani, Icardi, Wilkins, Virdis (30′ Carotti), Rossi, Hateley. All: Liedholm.

INTER: Zenga; Bergomi, Marangon, Baresi, Collovati, Ferri, Cucchi, Mandorlini, Rummenigge, Brady, Altobelli. All: Corso.

Arbitro: Agnolin di Verona.

Marcatori: 5′ e 69′ Rossi, 29′ Altobelli, 65′ Brady (rig).