Musacchio, il futuro può cambiare: rinnovo a sorpresa?

L’argentino Mateo Musacchio dovrebbe lasciare il Milan a fine stagione per scadenza contrattuale. Ma c’è una possibile novità.

musacchio rinnovo
Mateo Musacchio (©Getty Images)

Sembra segnato ormai da settimane, se non da mesi, il destino calcistico di Mateo Musacchio.

Il difensore classe 1990 del Milan è fuori dai piani del club rossonero. Non solo per il lungo stop che lo sta tenendo lontano dai campi, ma anche per le decisioni del tecnico Stefano Pioli.

La crescita esponenziale di Simon Kjaer e l’esplosione di Matteo Gabbia allontanano ancora di più Musacchio dalla prima squadra milanista. Ma non è ancora tutto stabilito.

Leggi anche:

Musacchio in scadenza: spunta l’ipotesi rinnovo

Tutto sembra apparecchiato per un addio a fine campionato di Musacchio. Eppure secondo Tuttosport non è ancora detta l’ultima parola.

L’argentino infatti aspetta e spera in una chiamata del Milan per il rinnovo, entro giugno 2021. Una speranza che evidentemente dovrà passare anche dal suo apporto nella seconda parte di stagione.

Musacchio intende infatti rientrare a disposizione di Pioli al più presto e sfruttare il girone di ritorno per rendersi ancora utile alla causa rossonera.

Solo in questo caso l’ex Villarreal potrà ambire ad un prolungamento di contratto. Al momento i piani del Milan sembrano completamente differenti, visto che il club intende ingaggiare un nuovo difensore centrale già nella sessione di mercato a gennaio.

L’ipotesi rinnovo per Musacchio è dunque difficile ma non impossibile. Molto si potrà decifrare solo con l’inizio del nuovo anno solare.