Ibrahimovic, ritiro ancora lontano: l’annuncio di Raiola

Raiola vede Ibrahimovic ancora per un po’ di anni in campo, vedremo se ancora al Milan. Immagina anche un futuro importante dopo il ritiro.

Raiola su Ibra
Zlatan Ibrahimovic e Mino Raiola (©Getty Images)

Nonostante i 39 anni, Zlatan Ibrahimovic si sta rivelando un giocatore ancora in grado di fare la differenza. Adesso alle prese con il recupero da un infortunio, però prima ha dimostrato di essere tuttora un campione.

Il Milan se lo gode, sperando di riaverlo al più presto in campo. Difficilmente sarà convocato contro il Genoa, più probabile un rientro nella trasferta contro il Sassuolo. Il centravanti svedese non è al 100% e  lo staff non vuole rischiarlo.


Leggi anche:


Raiola parla di Ibrahimovic

Mino Raiola, procuratore di Ibrahimovic, ha ricevuto il premio ‘Best European Player’s Agent’ da Tuttosport e alla premiazione ha così parlato di Zlatan: «Ho visto grandissimi giocatori essere stanchi a un certo punto, mi facevano quasi pena perché volevano continuare ma non ce la facevano più. Non l’ho mai visto in Zlatan, per me può facilmente giocare altri 5 anni. Ho visto anche come ha recuperato dopo gli infortuni.

Raiola tiene che lo svedese non avrebbe dovuto andare nei Los Angeles Galaxy e lo immagina in una posizione importante quando smetterà col calcio giocato: «Mi pento solo sia andato in MLS, tempo sprecato, è andato per giocare, doveva rimanere nel calcio vero. Cinque anni insieme li facciamo poi vediamo, gli facciamo fare il presidente di un club, dell’Uefa, qualcosa per cambiare il calcio davvero».