Genoa-Milan, probabili formazioni: confermato Kalulu, sorpresa in attacco

Le probabili formazioni delle due contendenti di questa sera, che si sfideranno allo stadio Luigi Ferraris dalle 20:45.

Genoa Milan Kalulu
Pierre Kalulu (©Getty Images)

Il pareggio di domenica con il Parma va immediatamente archiviato. Il Milan dovrà rifarsi sfidando oggi il Genoa, nella trasferta di Marassi.

L’andamento dei rossoneri è sempre da capolista, ma urge tornare a vincere per evitare avvicinamenti ulteriori delle pretendenti ed inseguitrici.

Stefano Pioli dovrà ancora fare a meno di Kjaer, Bennacer e Ibrahimovic per la sfida odierna, ma pare aver già sciolto i dubbi di formazione.

Leggi anche > Ibrahimovic ancora out: ecco quando tornerà in campo

La formazione del Milan

Appuntamento a Genova alle ore 20:45 dunque. Con il Milan che, secondo la Gazzetta dello Sport, si dovrebbe schierare con un undici obbligato, senza disdegnare una sorpresa in attacco.

In porta Donnarumma, linea difensiva a quattro che vedrà la conferma di Kalulu dal 1′, dopo il buon debutto in Serie A di domenica. Il francese giocherà al fianco di Romagnoli, mentre Calabria e Theo Hernandez agiranno sulle fasce.

A centrocampo spazio per Tonali in tandem con Kessie. La scelta a sorpresa arriva nella linea dei fantasisti: Pioli dà fiducia a Rafael Leao come ala sinistra. A completare il reparto ci saranno Castillejo e Calhanoglu.

Ancora una volta a Rebic toccherà l’ingrato compito di sostituire Ibra come prima punta. Solo panchina dunque per i giovani Saeleamekers, Hauge e Brahim Diaz.

MILAN (4-2-3-1): Donnarumma; Calabria, Kalulu, Romagnoli, T.Hernandez; Kessie, Tonali; Castillejo, Calhanoglu, Leao; Rebic.

La formazione del Genoa

Caccia ai punti salvezza per il Genoa di Rolando Maran, che nonostante una buona partenza stagionale si trova ora nei bassifondi della classifica.

Il grifone sfiderà il Milan senza diversi elementi importanti. L’ultimo della lista degli indisponibili è Goran Pandev, fermatosi ieri nell’allenamento di rifinitura.

Spazio dunque ad un Genoa compatto e quadrato. La novità riguarda dell’uzbeko Shomurodov in attacco, al fianco del giovane Scamacca. Solo panchina per l’ex milanista Destro.

GENOA (4-4-2): Perin; Goldaniga, Bani, Masiello, Pellegrini; Ghiglione, Rovella, Radovanovic, Sturaro; Scamacca, Shomurodov.