Milan, caccia alla punta | Tre piste calde per gennaio

I tre nomi che il Milan sta seguendo per trovare il tanto chiacchierato vice-Ibrahimovic durante il mercato di gennaio.

Calciomercato Milan tre opzioni
Paolo Maldini, Stefano Pioli e Frederic Massara (foto AC Milan)

Il Milan anche senza Ibrahimovic è una macchina da gol. Lo dicono i numeri, visto che nelle ultime 6 partite senza lo svedese è arrivata una media di due reti ad incontro.

Per sostituire Ibra in zona-gol si sono dovuti impegnare in nove, ovvero il numero di calciatori diversi andati a segno per compensare l’assenza del bomber classe ’81.

Nonostante le statistiche alte, il Milan ha bisogno di una prima punta a gennaio. Sia come momentanea alternativa ad Ibra, sia per prendere il suo posto in futuro.

Leggi anche:

Vice-Ibrahimovic, il Milan valuta tre opzioni

Secondo la Gazzetta dello Sport, la caccia al vice-Ibra si sarebbe ristretta a tre nomi. Paolo Maldini e il resto della dirigenza stanno sondando il terreno su queste piste.

La prima porta a Luka Jovic, forse il profilo più affascinante e prestigioso. Attaccante serbo classe ’97, un anno e mezzo fa costò al Real Madrid ben 60 milioni di euro.

Un investimento che non è valso la candela, viste le sole due reti segnate in Liga ed i molteplici infortuni subiti dall’ex Eintracht. Il Milan segue Jovic da tempo e sarebbe disposto a spingere sull’acceleratore.

L’idea è quella di un prestito con diritto o obbligo di riscatto. Il Milan vanta ottimi rapporti con il Real, ma la trattativa appare comunque complicata.

La seconda pista porta a Gianluca Scamacca. Il giovane centravanti del Genoa sta dimostrando tutto il suo valore alla prima stagione di Serie A della carriera.

I rossoneri sono attratti dalle capacità del classe ’99, che diventerebbe un’alternativa a Ibra ma anche un futuro titolare per l’attacco del Milan.

Il problema è che il Sassuolo, squadra proprietaria del cartellino, chiede 25 milioni di euro per privarsene. Ed il Genoa stesso non vorrebbe lasciarlo partire già a gennaio.

Infine il nome più recente, quello di Odsonne Édouard del Celtic Glasgow. I rossoneri lo hanno visto da vicino nel match di Europa League a San Siro, rimanendo ben impressionati dalle sue qualità offensive.

Un talento puro, cresciuto nelle giovanili del PSG. Édouard ha molte pretendenti, ma il Milan potrebbe convincerlo a sbarcare a San Siro.