Antiste poteva già essere del Milan | Il retroscena

Janis Antiste è stato molto vicino a vestire la maglia del Milan due anni fa. Il talento del Tolosa è tornato nel mirino dei rossoneri adesso.

Janis Antiste retroscena Milan
Janis Antiste (©Getty Images)

Tra i giovani talenti accostati al Milan in questi giorni c’è anche Janis Antiste, 18enne attaccante in forza al Tolosa. Il capo-scout Geoffrey Moncada lo ha seguito con grande attenzione durante questa stagione.

Nelle 15 presenze in Ligue 2 ha realizzato 6 gol e 2 assist mettendo in mostra buone qualità. Non sarà facile assicurarselo, perché il club di appartenenza proverà a guadagnare il più possibile e c’è della concorrenza da battere. Comunque il contratto del ragazzo scade a giugno 2022 e pertanto entro la prossima estate dovrà essere ceduto.


Leggi anche:


Calciomercato Milan, retroscena su Antiste

Oggi il quotidiano Tuttosport rivela che Antiste nella primavera 2018 era stato invitato a Milano assieme alla famiglia per visitare le strutture del club rossonero. A volere il giovanissimo attaccante era Stefano Luxoro, allora responsabile del mercato del settore giovanile del Milan.

Nonostante fosse stato trovato un accordo di massima, la famiglia di Antiste desiderava che il calciatore concludesse la scuola in Francia. L’operazione è sfumata, anche perché successivamente il Tolosa ha cambiato dirigenza e lo ha fatto esordire ancora minorenne in Prima Squadra. In seguito ha firmato il primo contratto da professionista.

Il Milan non lo ha perso di vista. Moncada e gli altri scout rossoneri hanno avuto modo di apprezzare la sua crescita. Adesso bisognerà vedere se la società deciderà di affondare il colpo.