Milan, no al rinnovo di Antonio Donnarumma: conseguenze per Gigio?

Il Milan avrebbe comunicato la decisione di non prolungare il contratto del fratello di Donnarumma, in scadenza a giugno.

Rinnovo Antonio Donnarumma
Gianluigi e Antonio Donnarumma (©Getty Images)

Niente rinnovo per Antonio Donnarumma. Il terzo portiere del Milan appare destinato a lasciare il club rossonero a fine stagione.

La notizia è stata lanciata dal giornalista Nicolò Schira, che sul suo profilo Twitter ha rivelato la volontà del club rossonero di non trattare il rinnovo.

Donnarumma, estremo difensore classe ’90, vedrà scadere il proprio contratto a giugno 2021. Ad oggi non ci sono margini per un prolungamento.

Leggi anche > Ibrahimovic a Sanremo: un problema per il Milan

La dirigenza del Milan nei giorni scorsi avrebbe dunque dialogato con Mino Raiola riguardo al futuro del trentenne portiere, fratello del titolarissimo Gianluigi.

Non c’è volontà di rinnovare Antonio, ma questo passo indietro potrebbe rappresentare un problema anche in vista del tanto agognato nuovo accordo con Gigio.

Donnarumma, in questo caso il titolare classe ’99, nei prossimi giorni dovrà seriamente trattare il rinnovo, visto che come suo fratello vedrà scadere il proprio accordo tra sei mesi.

Raiola, che è l’agente di entrambi i portieri, potrebbe impuntarsi. Obiettivo del Milan invece è quello di separare le due situazioni, considerando la trattativa per la permanenza di Gigio Donnarumma una priorità assoluta ed insindacabile.

Bisognerà vedere anche come Gianluigi prenderà la decisione del Milan di ‘separarlo’ dal fratello maggiore, che è stato una sorta di chioccia fin dal 2017, anno in cui i rossoneri hanno ingaggiato il terzo portiere dall’Astreas Tripolis.