Milanisti a Euro 2021: Donnarumma sicuro, Calabria spera

La lista dei calciatori del Milan che potrebbero essere convocati per EURO 2021, la rassegna internazionale di giugno prossimo.

Milanisti Euro 2021
Romagnoli e Calabria (Getty Images)

Tra sei mesi andrà in scena il tanto atteso Campionato Europeo del 2021, slittato di un anno vista la pandemia mondiale per Coronavirus.

Una rassegna tanto attesa, sia perché assegnerà il titolo di Nazionale più forte del continente, sia perché sarà una vetrina importante per molti calciatori internazionali.

Molti gli elementi della rosa del Milan che dovrebbero partecipare a EURO 2021, in particolar modo come componenti della Nazionale italiana.

Leggi anche > Ibrahimovic, l’annuncio sulle sue condizioni

Italia, Donnarumma titolare agli Europei

Tra i calciatori del Milan di nazionalità italiana è sicuro di un posto agli Europei il portiere Gianluigi Donnarumma. Sarà lui il titolare tra i pali per il c.t. Roberto Mancini, che lo ha sempre preferito ad altri competitor come Sirigu o Meret.

Salgono le quotazioni di Davide Calabria. Un anno fa, in previsione di EURO 2020 (poi slittato), il terzino non era considerato affatto utile alla causa azzurra. Oggi invece è uno dei laterali italiani più continui e apprezzati, tanto da sperare in una chiamata a giugno.

Dubbi invece per Alessio Romagnoli e Sandro Tonali. Il capitano del Milan è un titolarissimo della propria squadra, ma in Nazionale non è riuscito ad avere mai troppo spazio. Si giocherà il posto con altri difensori centrali come il laziale Acerbi e l’interista Bastoni.

Il classe 2000 invece dovrà convincere Mancini, anche se non è esclusa una chiamata per l’Europeo Under-21, che si disputerà in due fasi, dal 24 al 31 marzo 2021 (fase a gironi) e dal 31 maggio al 6 giugno 2021. Da escludere invece la presenza di Andrea Conti, fuori dai piani anche del Milan stesso.

Milan, gli altri convocati: Calhanoglu sfiderà l’Italia

Hakan Calhanoglu
Hakan Calhanoglu (©Getty Images)

Non solo italiani. La rassegna europea vedrà partecipare anche alcuni calciatori del Milan di altre nazionalità. A partire dal turco Hakan Calhanoglu, titolarissimo della propria Nazionale.

Il numero 10 rossonero sfiderà l’Italia nella partita inaugurale del torneo, l’11 giugno prossimo allo stadio Olimpico di Roma.

Nel gruppo B possibile duello tra due rossoneri. Simon Kjaer guiderà la sua Danimarca contro il Belgio di Alexis Saelemaekers, entrato ormai nel giro della Nazionale maggiore e probabilmente convocato anche per l’Europeo.

Ci sarà anche Ante Rebic, punto fermo della Croazia. Dovranno convincere i rispettivi commissari tecnici invece il francese Theo Hernandez, il portoghese Rafael Leao e lo spagnolo Brahim Diaz. Questi ultimi due però sembrano più indirizzati verso l’Europeo U-21.

Infine c’è l’enigma Zlatan Ibrahimovic. La sua Svezia farà parte del difficile gruppo E con Spagna, Polonia e Slovacchia. Il bomber 39enne del Milan ha una residua speranza di tornare in Nazionale per questa competizione iridata. Molto dipenderà dalle sue condizioni fisiche e dal rapporto con il c.t. Andersson.