Milan-Juve, “chiamate l’ASL di Torino” | Ironia social dopo la positività di Cuadrado

In seguito alla positività al Covid di Alex Sandro e Cuadrado, un vortice d’ironia si è abbattuto sui social. L’ASL di Torino ne è protagonista

Ironia social Cuadrado positivo asl torino
Alex Sandro e Cuadrado (Getty Images)

Domani si disputerà Milan-Juventus, big match atteso con ansia da tifosi e media. Ma a complicare i piani dei bianconeri è arrivata la positività al Covid di due giocatori: Alex Sandro e Cuadrado. A distanza di poche ore i due terzini sono risultati positivi al tampone e salteranno il match di domani a San Siro.

La situazione ha creato non poche chiacchiere. Oltre all’eco mediatico, abbastanza prevedibile, una grande ventata di ironia si è abbattuta sui social. Ne è protagonista l’ASL di Torino, salita in pole nella classifica delle tendenze. Il motivo? Tanti, tantissimi utenti hanno ironizzato sulla possibilità che l’ASL torinese, data la positività dei due giocatori bianconeri, non mandi la Juventus a Milano per disputare la partita di domani.

Da una parte è chiaramente sottintesa (dai tifosi milanisti) la supposta paura della squadra di Pirlo nell’affrontare i rossoneri, a causa dell’assenza dei suoi terzini migliori. Ma l’episodio ne chiama in causa un altro precedente.


Leggi anche:


Juventus-Napoli, il caso

Ricordate il caso Juventus-Napoli ad inizio stagione? Il Napoli non si presentò a Torino a causa di diversi giocatori positivi al Covid nella propria squadra. Dopo il 3-0 a tavolino per la Juve, pochi giorni fa è stato deciso che la partita verrà rigiocata, probabilmente a febbraio.

Quindi la positività al Covid di Alex Sandro e Cuadrado ha condotto anche i tifosi bianconeri ad invocare l’ASL di Torino, cosicché questa non mandi la squadra a disputare il match contro il Milan; una chiara occasione per riportare a galla la polemica contro il Napoli.