Rinvio Milan-Juve, la posizione di Agnelli

Il possibile rinvio di Milan-Juventus sta facendo rivivere i fasti vissuti nella gara contro il Napoli, ora riprogrammata. Il Club Bianconero, nella persona di Andrea Agnelli, ha mosso la sua posizione ufficiale.

Agnelli grazie Milan Inter
Andrea Agnelli (©Getty Images)

Milan-Juventus posticipata per un intervento dell’ASL? Questa è la notizia filtrata ieri dai palazzi del governo piemontese. Un indigesto Deja Vù di quanto vissuto in occasione di Juventus-Napoli, gara prima annullata e adesso riprogrammata.

I dubbi sono insorti quando nella giornata di ieri, a stretto giro di posta, sono risultati positivi al Covid i calciatori bianconeri Alex Sandro e Cuadrado. Ansia e preoccupazione per un possibile focolaio, specie perché Paulo Dybala ha ravvisato qualche linea di febbre (il calciatore era risultato positivo al Coronavirus in primavera, NDR). I dubbi sulla disputa della gara sono stati sciolti in mattinata, quando tutte le parti si sono mostrate convinte del regolare svolgimento della partita.


Leggi anche:


Milan-Juve, Agnelli si atterrà al protocollo

Andrea Agnelli juventus stipendi
Andrea Agnelli (©Getty Images)

Matteo Marnati, assessore regionale all’emergenza Covid della Regione Piemonte, aveva già rassicurato tutti sullo svolgimento regolare della gara.

Come raccontato dai colleghi di TuttoSport la Juventus, nella persona di Andrea Agnelli, ha espresso una chiara posizione in merito a un eventuale rinvio: La Juventus si attiene ai protocolli, si parte e si gioca.