Milan-Atalanta, probabili formazioni | Doppio ballottaggio per Pioli

Le ultime sulle formazioni di Milan e Atalanta, che domani alle ore 18 si daranno battaglia a San Siro per la 19.a giornata.

Formazione Milan Atalanta
Simon Kjaer a Milanello (acmilan.com)

Giornata di vigilia quella odierna per il Milan, che domani pomeriggio ospita l’Atalanta nell’ultima giornata del girone d’andata.

Un match tutt’altro che semplice, visto che gli orobici sono in corsa per un posto tra le prime quattro in classifica.

Arrivano buone notizie per Stefano Pioli dall’infermeria. Il tecnico rossonero potrà contare domani su Krunic, Rebic e Theo Hernandez, tutti risultati negativi ai tamponi effettuati ieri.


Leggi anche > Tomori è del Milan: subito convocato per domani?


La formazione del Milan

Doppio ballottaggio per Pioli in vista del match di domani, almeno secondo quanto scritto oggi dal Corriere dello Sport.

Il tecnico del Milan dovrà anzitutto decidere se rischiare in difesa Simon Kjaer, uscito malconcio dal match contro il Cagliari. Oppure se affidarsi a Mateo Musacchio nell’inedito tandem con Pierre Kalulu.

In attacco rientrano sia Rebic che Rafael Leao: Pioli dovrà decidere chi dei due partirà titolare nel ruolo di ala sinistra, tenendo presente che martedì 26 c’è l’atteso derby di Coppa Italia.

Sicuri assenti per Milan-Atalanta gli squalificati Romagnoli e Saelemaekers, oltre all’ancora positivo Calhanoglu.

MILAN (4-2-3-1): Donnarumma; Calabria, Kalulu, Musacchio, T.Hernandez; Tonali, Kessie; Castillejo, Diaz, Leao; Ibrahimovic.

La formazione dell’Atalanta

Il Milan si ritroverà di fronte un’Atalanta che vive un momento leggermente di calo, dopo i due pareggi deludenti contro Genoa e Udinese.

Proprio mercoledì contro i friulani il tecnico Gasperini ha scelto il turnover, così da poter schierare la formazione migliore domani a San Siro.

Spazio dal 1′ minuto dunque per i vari Gosens, Freluer, Ilicic e Zapata, tutti in panchina nell’ultima gara.

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Romero, Djimsiti; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Pessina; Ilicic, Zapata.