Conte, le frasi a Maresca costano caro: stangata dal Giudice Sportivo

Arriva la decisione ufficiale del Giudice Sportivo dopo la scenata di Antonio Conte al termine di Udinese-Inter.

Conte squalificato
Antonio Conte (©Getty Images)

Poco fa è arrivata l’ufficializzazione da parte della Lega Serie A dei provvedimenti nei confronti di Antonio Conte.

L’allenatore dell’Inter si è reso protagonista sabato scorso, al termine del match contro l’Udinese, di una scenata con l’arbitro Maresca.

Conte è stato espulso dal direttore di gara nel finale della sfida, ma il litigio è continuato anche fuori dal campo, con tanto di parole forti e insulti.


Leggi anche > Milan, i convocati per il derby


Il comunicato del Giudice Sportivo emesso oggi ha ufficializzato le due giornate di squalifica per Conte, con una motivazione piuttosto chiara.

Conte ha protestato con veemenza dopo l’ammonizione, proferendo a gran voce frasi irrispettose nei confronti del Direttore di gara che proseguivano anche dopo l’espulsione; nonché per avere, al termine della gara nel tunnel che adduce agli spogliatoi, affrontato il direttore di gara stesso con fare minaccioso urlandogli un’espressione gravemente offensiva”.

Due turni dunque lontano dalla panchina per Conte, che oggi sarà regolarmente al suo posto per Inter-Milan di Coppa Italia mentre dovrà scontare la squalifica in campionato.

Un turno di stop anche al dirigente nerazzurro Lele Oriali, anche lui punito dal cartellino rosso di Maresca.