Musacchio saluta: “Addio non programmato, è stato un privilegio”

Mateo Musacchio, passato da poco alla Lazio, saluta il popolo rossonero su Instagram non nascondendo gratitudine. 

Musacchio alla Lazio
Mateo Musacchio alla Lazio (Official Facebook Lazio)

Un addio nell’area da tempo, specie per un rinnovo che non sarebbe arrivato, ma oggi c’è l’ufficialità: Mateo Musacchio è un calciatore della Lazio. Giunto all’ombra della Madonnina tre anni e mezzo fa, il difensore argentino ha lasciato Milano dove aver perso la titolarità a seguito di continui infortuni.

Il centrale ex Villareal ha lasciato ai social il suo saluto, non nascondendo rammarico per aver lasciato il Milan con così poco preavviso.


Leggi anche:


Il saluto di Musacchio

In un lungo post su Instagram Mateo racconta i suoi anni milanesi, Ecco alcuni estratti:

Non l’ho metabolizzato, non era programmato ma fa parte del calcio” racconta il difensore che racconta il passaggio al Milan: ” Venire al Milan è stata una scelta legata al prestigio, è stato difficile lasciare il club dove la mia carriera ha preso forma”.

Musacchio si sofferma anche sulla vita personale e il campo: “A Milano ho vissuto emozioni uniche, sono nati i miei due figli e ho vissuto tante grandi emozioni anche nella vita privata che le scelte professionali non potranno mai cancellare”.

Il saluto è commosso: “ho sempre rispettato le scelte del mister e della società, per me è stato privilegio aver vestito questa maglia”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Mateo Musacchio 🇦🇷 (@mateomusacchio)