Dal sogno Milan alla Turchia: Gedson Fernandes promessa non mantenuta

Il portoghese Fernandes, nel mirino del Milan negli ultimi anni, finirà probabilmente nel campionato turco.

Fernandes flop
Gedson Fernandes (©Getty Images)

Il Milan sia nella sessione estiva di mercato del 2019, sia in quella del 2020 ha sondato il terreno per un giovane centrocampista portoghese.

Si tratta di Gedson Fernandes, calciatore classe ’99 cresciuto ed esploso nel Benfica. Un mediano moderno e di grande qualità fisica e atletica.

Un profilo che poteva ben inserirsi nella rosa di Stefano Pioli, magari come alternativa di lusso al duo Kessie-Bennacer.


Leggi anche:


Gedson Fernandes al Galatasaray: che flop in Premier!

Il Milan stava facendo sul serio per Fernandes, apprezzato molto dai dirigenti e dai talent-scout rossoneri.

Ma a gennaio 2020 è stato il Tottenham a strapparlo al Benfica con un’offerta di prestito oneroso per 18 mesi, dunque fino al giugno prossimo.

Un colpo in prospettiva applaudito da molti esperti di mercato, visto che Gedson Fernandes in patria aveva dimostrato sin da giovanissimo delle qualità eccellenti.

Talento puro che però si è perso nel suo primo anno di Premier League. Poco spazio concessogli dagli Spurs, nonostante la presenza in panchina del connazionale José Mourinho.

Il 21enne nativo dell’isola di Sao Tomé e Principe in questa stagione non è mai sceso in campo in Premier, restando ai margini della squadra. La sua unica apparizione da titolare risale del 10 gennaio scorso in FA Cup contro il Marine.

Un flop inaspettato per Gedson Fernandes, che da stella promessa è divenuto nel giro di 12 mesi una sorta di peso inutile. Il Tottenham non a caso lo sta per cedere in questa sessione invernale.

Fernandes dovrebbe sbarcare a breve al Galatasaray, in Turchia, in un club sicuramente storico e noto ma non proprio di primissimo livello in Europa.

Anche il Milan ormai si è disinteressato al profilo del portoghese, avendo virato su elementi come Tonali o Meité. E forse non è stato proprio un male…