La proposta dell’ex Juventus: “Meritano tre mesi di squalifica”

Secondo l’ex calciatore della Juventus, Ibrahimovic e Lukaku meritano tre mesi di squalifica per quanto accaduto nel derby

Ibrahimovic Lukaku
Ibrahimovic e Lukaku (Getty Images)

Sono passati due giorni dal derby di Coppa Italia fra Inter e Milan. Giornali e opinionisti non hanno speso parole per la partita in sé: piuttosto, ancora adesso si continua a parlare di una banalissima lite in campo fra Ibrahimovic e Lukaku. Fra insensate accuse di razzismo, proposte di maxi squalifica e addirittura di ritiro dal calcio (per Ibra), spunta fuori l’ultima “grande” idea: una squalifica per entrambi di tre mesi.

A parlarne è Massimo Mauro nel suo articolo per La Repubblica. L’ex calciatore della Juventus, che nel pezzo racconta con fierezza di non esser mai stato espulso in carriera, sottolinea come è inamissibile che Ibrahimovic, il leader in campo e sui social, possa permettersi certi comportamenti. Ed è per questo che, sia lui che Lukaku, per essersi detti qualche brutta parola durante un derby, meriterebbero 3 mesi di squalifica.

Sembra abbastanza evidente come la proposta di Massimo Mauro sia fuori dal mondo, così come lo era quella di Labate, che sui social aveva parlato di un Ibrahmovic costretto a ritirarsi. Zlatan non merita una squalifica (se non quella che gli spetta di diritto per l’espulsione), né la merita Lukaku. Forse entrambe avrebbero meritato di finire la propria partita anzitempo, quello sì. Intanto però il Codacons vuole Ibrahimovic fuori da Sanremo (e per il Milan sarebbe davvero una manna dal cielo) e si parla di un possibile intervento del Giudice Sportivo. Vedremo come finirà questa assurda e stucchevole vicenda.