Lite Ibrahimovic-Lukaku, la Procura valuterà: l’annuncio di Gravina

Gabriele Gravina, presidente della FIGC, si è espresso sulla questione Ibrahimovic-Lukaku e spiegato che la Procura federale può intervenire.

Ibrahimovic Lukaku
Zlatan Ibrahimovic VS Romelu Lukaku (©Getty Images)

Il Giudice Sportivo ha ufficializzato la decisione di squalificare per un turno Zlatan Ibrahimovic e Romelu Lukaku dopo Inter-Milan di Coppa Italia.

Niente stangata per i due attaccanti protagonisti di una brutta lite nel primo tempo del derby. Ma non è ancora detto che la Procura federale non possa intervenire sulla vicenda.

Gabriele Gravina, presidente della FIGC, ha commentato quanto successo e annunciato che la Procura valuterà interventi: “Non è stata una bella immagine – riporta Tuttomercatoweb – e va messa in discussione sotto diversi punti di vista. Sotto il profilo regolamentare il direttore di gara avrà evidenziato quanto visto in campo. Per quanto riguarda l’evolversi, la Procura acquisirà il referto del Giudice Sportivo per capire a cosa si riferisce questa squalifica. Se non dovessero emergere indicazioni a fatti specifici o a frasi, credo che su questo il Procuratore adotterà i provvedimenti più opportuni”.

Molto dipende dal rapporto stilato dall’arbitro Valeri e sul quale si è basato il verdetto del Giudice Sportivo. Se non vi fosse traccia delle frasi offensive che i due calciatori si sono rivolti, allora la Procura della FIGC potrebbe intervenire per sanzionare in maniera più severa Ibra e Lukaku.