Milan, attenzione al calendario: inizio del girone di ritorno fondamentale

Il Milan comincia il girone di ritorno contro il Bologna. Le prime tre giornate potrebbero essere fondamentali per i rossoneri, ecco perchè

Zlatan Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic (© Getty Images)

La Serie A entra nella fase decisiva. Febbraio, come spesso accaduto in passato, ha rappresentato un mese fondamentale in campionato per le contendenti nelle posizioni di vetta della classifica, dove il Milan è stabilmente presente da inizio stagione.

Tra ambizioni Scudetto (celate con le solite dichiarazioni di circostanza) e qualificazione Champions, il Milan, all’inizio del girone di ritorno potrebbe avere il calendario dalla sua parte. Replicare la stessa partenza dell’andata con un filotto di vittorie contro avversarie, sulla carta, abbordabili come Bologna, Spezia e Crotone è fondamentale per i rossoneri in vista degli scontri diretti di febbraio con Inter e Roma che molto diranno sui reali obiettivi di Ibrahimovic e compagni.

Tre giornate favorevoli (dalla 20.a alla 22.a) per il Milan che coincidono con alcuni scontri diretti o altri match impegnativi che coinvolgono le dirette inseguitrici dei rossoneri.


Leggi anche


Milan, il calendario a confronto

Di seguito, il calendario a confronto delle contendenti in vetta alla classifica nelle prime tre giornate del girone di ritorno

20.a Giornata

Bologna-Milan
Atalanta-Lazio
Sampdoria-Juve
Benevento-Inter
Roma-Verona
Napoli-Parma

21.a Giornata

Milan-Crotone
Juventus-Roma
Fiorentina-Inter
Genoa-Napoli
Atalanta-Torino
Lazio-Cagliari

22.a giornata

Spezia-Milan
Napoli-Juventus
Inter-Lazio
Roma-Udinese
Atalanta-Cagliari

Diritti Tv Serie A
(Getty Images)

Con la presenza di scontri diretti tra gli inseguitori, il Milan non può permettersi di fallire il triplo impegno di inizio ritorno che arriva, peraltro, con un’altra condizione “favorevole”. L’eliminazione dalle semifinali di Coppa Italia permetterà, infatti, a Pioli di preparare i match con Crotone e Spezia con due settimane libere da impegni infrasettimanali, a differenza di Inter, Juve, Napoli e Atalanta attese dal doppio confronto nelle semifinali in programma il 3 e il 10 febbraio.

Il Milan tornerà a fronteggiare il doppio match settimanale dal 18 febbraio con l’andata dei sedicesimi di Europa League contro la Stella Rossa a Belgrado, quando la situazione si ribalterà a “favore” dell’Inter che arriverà al derby del 21 febbraio senza altri match sulle gambe, complice l’eliminazione dalla Champions. Il 25 ci sarà il ritorno contro la compagine serba prima della trasferta all’Olimpico con la Roma. Verosimilmente, tra un mese, sapremo davvero dove può arrivare questo Milan..