Simakan al Lipsia, è fatta: il costo è un affare

Simakan va al Lipsia, l’affare è finalmente concluso. Le cifre dell’operazione creeranno qualche rimpianto in casa Milan

Simakan
Mohamed Simakan (©Getty Images)

Mohamed Simakan è stato citato più volte prima e durante questo calciomercato. Ad un certo punto sembrava che il suo arrivo al Milan fosse cosa fatta, ma poi qualcosa è andato storto. Quel qualcosa potrebbe esser stato l’infortunio al ginocchio del difensore, che lo ha costretto ad uno stop forzato di quasi due mesi. Stefano Pioli, invece, visto il momento di emergenza, aveva bisogmno di un calciatore pronto. Così, dopo aver valutato diversi nomi, Maldini e Massara hanno deciso di chiudere per Tomori, in prestito con diritto di riscatto dal Chelsea.

La società puntava molto su Simkan: piaceva particolarmente a Maldini, che vedeva in lui l’identikit perfetto del difensore moderno. In effetti in Francia puntano tantissimo su di lui, e non è un caso che il suo nome è finito sui taccuini di tantissimi altri club. Fra questi il solito Lipsia, sempre molto attento ai talenti del calcio europeo e non solo. Stando a quanto riportato da Sky Germania, la squadra della Red Bull avrebbe finalmente trovato l’accordo per il suo acquisto. E il prezzo dell’affare probabilmente creerà qualche rimpianto nei pressi di Casa Milan.


Leggi anche:


Simakan al Lipsia da luglio

Simakan andrà al Lipsia per 15 milioni di euro, più o meno. Una cifra abbordabile, quasi la metà del prezzo imposto dal Chelsea per il riscatto di Tomori. I tedeschi però hanno sempre avuto un enorme vantaggio sul Milan: la possibilità di tenerlo in prestito per sei mesi in Francia, per poi aggregarlo alla rosa in estate. E infatti andrà proprio così: il difensore dello Strasburgo resterà in Ligue 1 fino alla fine della stagione, in modo da aver tempo di recuperare, di riprendere la forma fisica e poi di cominciare l’avventura in Bundesliga. La Red Bull lo ha scelto per sostituire Dayot Upamecano, pronto a volare in Inghilterra per fior fior di milioni.