Saelemaekers in calo, titolarità a rischio? I tifosi si schierano

La nostra redazione ha proposto un sondaggio su Twitter riguardante Saelemaekers. Il belga è in netto calo rispetto alle prestazioni passate, ma i tifosi continuano a non avere dubbi su di lui 

Saelemaekers sondaggio ML
Alexis Saelemaekers (©Getty Images)

Alexis Saelemaekers è il belga arrivato al Milan in punta di piedi. Nessuno inizialmente credeva a pieno nelle sue potenzialità, data soprattutto la sua inesperienza. Soltanto nel 2018 aveva esordito da professionista nella prima squadra dell’Anderlecht: due anni sono bastati però per farsi notare dall’area scouting rossonera che lo ha prelevato dal Belgio e portato direttamente a Milano.

Un’operazione da 7 mln di euro, e al Milan è arrivato un gioiellino della fascia destra. Sono bastati pochi mesi per prendere la titolarità nel tridente della trequarti rossonera, complice anche un periodo di infortunio di Samu Castillejo. Fatto sta, che dopo alcune partite consecutive, Saelemaekers è completamente esploso, triplicando il suo valore di mercato.

Dribbling, assist e giocate vincenti hanno fatto di lui una pedina importante dello scacchiere di Stefano Pioli. Ma nell’ultimo periodo le prestazioni dell’esterno belga sembrano essere in netto calo. Non è più completamente evidente quella brillantezza di spirito e di gamba nelle sue giocate, anche se non ha mai smesso di correre e lottare per la squadra.


Leggi anche:


Milan, fiducia nel belga

C’è da sottolineare che Alexis ha attraversato un periodo non proprio equilibrato dal punto di vista fisico. Oltre ad alcuni piccoli problemini, Saelemaekers si è infortunato alla fine del 2020, nel match contro la Lazio, per poi rientrare il 18 gennaio a Cagliari.

Dopo il suo rientro, il belga sembra aver perso la sua grande lucidità tecnica, ma magari è solo in rodaggio in vista di una netta ripresa. Abbiamo voluto chiedere ai nostri follower Twitter se, al posto di Pioli, attuerebbero un cambio proprio in quel ruolo, preferendo magari a Saelemaekers uno tra Castillejo, Leao o Hauge; oppure continuerebbero a dare la stessa fiducia al belga.

La maggior parte dei rossoneri che ci seguono non hanno avuto dubbi. Il 49,5 % ha votato “fiducia a Saelemaekers”. Il giovane esterno ha solo bisogno di riprendere la forma fisica che lo ha sempre contraddistinto e di sciogliere le gambe come faceva un tempo. Ritornare a giocare con continuità è il primo fattore che potrà aiutarlo.

Di seguito il risultati esatti del nostro sondaggio Twitter:

Castillejo bocciato

Ciò che colpisce particolarmente del nostro sondaggio è la pesante bocciatura di Castillejo. Lo spagnolo, infatti, è praticamente la quarta opzione dei tifosi rossoneri: a lui gli preferiscono Saelemaekers (più di tutti) e addirittura Leao e Hauge, due che preferiscono invece giocare dall’altra parte, come ammesso anche da Pioli.

Lo spagnolo, in effetti, è stato davvero impalpabile in questa prima parte di stagione: sicuramente è un calciatore importante per il lavoro sporco che fa, ma non basta. In attacco è quasi nullo; tenta sempre la solita giocata a rientrare e fisicamente non regge l’urto. Per certi versi somiglia molto a Jesus Suso, anche se è evidente che Casti ci mette molto più impegno in fase di ripiego. Ecco perché Pioli, comunque, se lo tiene stretto. Ma a pensarci bene, un acquisto in quella zona del campo a gennaio avrebbe garatito davvero un salto di qualità.

Intanto l’ex Villarreal continua il suo percorso al Milan, ma non è da escludere che a fine stagione possa andare via. L’Atletico Madrid lo osserva, così come lo stesso Villarreal, senza dimenticare opzioni italiane. Vedremo cosa succederà. Intanto resta in rosa e, come sempre, con grande professionalistà si metterà a disposizione e darà tutto ciò che ha per l’obiettivo Champions.