Calhanoglu, no alla Premier League | Il Milan alza l’offerta?

Calhanoglu sarebbe libero di firmare con altre squadre per andarsene a parametro zero, ma ha respinto la Premier League: vuole solo il Milan.

Calhanoglu Milan
Hakan Calhanoglu (©Getty Images)

Oltre a Gianluigi Donnarumma, c’è anche Hakan Calhanoglu con un contratto in scadenza a giugno 2021 da rinnovare. Per il Milan è arrivato il momento di accelerare la trattativa.

Il numero 10 rossonero è un elemento importantissimo della squadra di Stefano Pioli e va blindato. Le negoziazioni stanno andando per le lunghe, nonostante il turco abbia comunque manifestato già la volontà di rimanere e di prolungare l’accordo con il club. Sicuramente la dirigenza pensava a uno scenario diverso, senza tutto questo ritardo nel raggiungere un’intesa.


Leggi anche:


Calhanoglu, il punto sul rinnovo col Milan

Calhanoglu Milan
Hakan Calhanoglu (©Getty Images)

Oggi La Gazzetta dello Sport spiega che la trattativa per il rinnovo di Calhanoglu si trova in una fase di stand-by. Il Milan ha offerto circa circa 4 milioni di euro annui, ma l’agente Gordon Stipic ne ha chiesti oltre 5 con i bonus. C’è ancora distanza tra quanto proposto e quanto domandato.

Nonostante l’accordo non sia vicino, la situazione non è affatto compromessa. Il fantasista turco ha ribadito la sua volontà di rimanere in maglia rossonera e ha già respinto offerte provenienti dalla Premier League.

L’ex Bayer Leverkusen potrebbe firmare per trasferirsi a parametro zero in un’altra squadra, però continua a manifestare l’intento di rinnovare con il Milan. Nonostante la lungaggine della negoziazione, la sua idea sul proprio futuro non è cambiata in queste settimane.

Questo è un aspetto importante e che dà fiducia al trio Gazidis-Maldini-Massara, però è necessario compiere dei passi avanti al più presto. Questa trattativa prosegue da troppo tempo e le parti devono trovare il modo di venirsi incontro.

Considerando che oggi Calhanoglu percepisce un ingaggio da circa 2,5 milioni netti a stagione, l’offerta del Milan sui 4 milioni appare assolutamente congrua. Normale che Stipic cerchi di ottenere qualcosa di più, ma sarebbe un errore da parte sua tirare troppo la corda e rischiare di arrivare alla rottura con la società rossonera. Vedremo se nei prossimi giorni domanda e offerta si avvicineranno…