Rinnovo Donnarumma, clamorosa rivelazione: “Raiola non vuole firmare!”

Nuovi retroscena per quanto riguarda il rinnovo di Gianluigi Donnarumma, che stando agli insider vorrebbe firmare subito, mentre Raiola fa muro.

Mino Raiola (©Getty Images)

La telenovela sul rinnovo di Gianluigi Donnarumma continua a stupire ad ogni episodio, che malgrado un iniziale ottimismo non riesce a concludersi. Il portiere è legato al Milan, ma il suo procurato, Mino Raiola, sta giocando al rialzo, spazientendo la società.

Maldini e Gazidis hanno offerto una proposta molto aldilà del tetto ingaggi stimato in quattro milioni di euro, mettendo sul piatto un accordo da oltre 7.5 milioni di euro per 5 stagioni. L’agente del calciatore invece ne chiede 10 milioni per 2 anni, una richiesta inammissibile per la cassa e per la politica rossonera.

Il colpo di scena, l’ennesimo, è arrivato oggi con le parole di Massimo Brambati, noto procuratore, che parlo di una spaccatura tra il calciatore e il suo manager.


Leggi anche:


Le parole di Massimo Brambati

L’amore di Donnarumma per i colori rossoneri è un dato di fatto, tuttavia il suo procuratore non è un uomo sentimentalista, e bada solo alla sostanza delle trattative. Il procuratore Massimo Brambati, ai microfoni di Tutto Mercato Web Radio, lancia un scoop molto interessante.

Qui l’estratto:

Gigio firmerebbe subito, vuole restare al Milan, Raiola vuole convincerlo a non firmare. La lotta è tra il calciatore e il suo agente e non tra il calciatore e il club”.

Una notizia che se venisse confermata sarebbe clamorosa, e porterebbe il popolo rossonero a chiedere al calciatore di esporsi in prima persona. Che il portiere sia uno degli idoli del pubblico è cosa nota, e proprio in queste ore avevano chiesto all’estremo difensore un atto d’amore.

La vicenda, col passare dei giorni, rende sempre più instabile il lavoro societario, che visto l’ottimismo non ha ancora intavolato altre trattative con altri portieri.

La speranza è che la fumata bianca arrivi nei prossimi giorni, così da permettere al club di via Aldo Rossi di concentrarsi al meglio per gli altri rinnovi e sui colpi in entrata per giugno.