Ibra-Lukaku, si va verso il patteggiamento | Le possibili sanzioni

Potrebbe concludersi con un nulla di fatto o con una sanzione molto lieve l’indagine sulla lite furibonda tra Ibrahimovic e Lukaku.

Ibrahimovic Lukaku sentenza
Ibrahimovic e Lukaku (©Getty Images)

Per giorni è stato l’argomento di conversazione calcistica più battuto in tutta Italia, anche dai quotidiani e dai media nazionali.

Lo scontro feroce tra Zlatan Ibrahimovic e Romelu Lukaku ha scatenato polemiche, reazioni, scintille, nonostante si fosse trattato di una lite sgradevole ma chiusa sul campo di San Siro.

È persino scattata un’indagine della Procura Federale, che da alcuni giorni sta raccogliendo le testimonianze dei partecipanti alla cosiddetta ‘rissa’ del derby: prima l’arbitro Valeri, poi Ibra e infine ieri Lukaku, tutti chiamati ad esporre la realtà dei fatti.


Leggi anche:


Lite Ibra-Lukaku, si va verso un nulla di fatto

Secondo il parere e le informazioni della Gazzetta dello Sport, l’indagine in questione non avrebbe prodotto elementi necessari per intervenire in maniera pesante sui due calciatori di Milan e Inter.

Inizialmente si era addirittura parlato di epiteti di stampo razzista proferiti da Ibrahimovic nei confronti di Lukaku, soprattutto per la frase ormai celebre sui riti voodoo.

Ma la Procura avrebbe stabilito il contrario, ovvero che le parole volate tra lo svedese ed il belga erano soltanto frutto di sfottò e insulti da campo, senza alcuna relazione con il razzismo o manifestazioni xenofobe.

Si va dunque verso il patteggiamento. Per chiudere eticamente e moralmente il caso i procuratori chiederanno ai due attaccanti di scusarsi pubblicamente (Ibra lo ha già fatto da giorni) e di trovare una sanzione minima per archiviare il tutto.

Possibile una multa che Ibrahimovic e Lukaku dovranno pagare dopo la brutta scenata del 26 febbraio scorso, nel derby per la cronaca vinto poi dall’Inter per 2-1.

C’è chi ipotizza invece un turno di squalifica in più in Coppa Italia per entrambi, visto che il referto dell’arbitro Valeri parla di una lite esagitata, durata fino al termine del primo tempo.

L’impressione è che tali punizioni che infliggerà la Procura siano un contentino per chi aspirava, sempre a livello etico, a qualcosa di più pesante, nonostante (ribadiamo) la lite tra Ibra e Lukaku sia terminata senza strascichi veri.