Infortunati Milan, da Bennacer a Mandzukic: Pioli fa il punto

Stefano Pioli, in una conferenza stampa molto attesa, fa anche il punto degli infortunati soprattutto su Bennacer e Mandzukic.

Stefano Pioli
Stefano Pioli (©Getty Images)

Stefano Pioli, alla vigilia del derby, deve fare i conti anche con gli infortuni occorsi ai calciatori rossoneri in questi giorni, soprattutto quelli occorsi in Europa League. Infatti, nella trasferta beffarda di Belgrado, oltre al pareggio nei minuti di recupero il Milan è tornato con due apprensioni importanti: le condizioni di Mario Mandzukic e Ismael Bennacer.

I due calciatori hanno ravvisato problemi diversi: il regista algerino è uscito alla fine del primo tempo, al minuto 39, facendo pensare subito a una ricaduta alla lesione della lesione al quadricipite femorale rimediata a dicembre. Il bomber croato, notizia di stamattina, ha ravvisato un problema muscolare e non sarà della gara.

Pioli, oltre alle canoniche domande sulla stracittadina fa anche il punto sui due infortunati, che raggiungo Brahim Diaz nella lista degli infortunati.


Leggi anche:


Pioli parla degli infortunati

In stagione il Milan ha sempre registrato una costante presenza di infortunati in infermeria, costringendo l’allenatore ai salti mortali. In questo periodo la lista dei degenti era quasi vuota, ma la trasferta contro la Stella Rossa di Belgrado ha fatto due vittime illustri.

Ismael Bennacer e Mario Mandzukic sono tornati acciaccati dalla trasferta in Serbia e non saranno a disposizione domani. L’allenatore del Milan, in risposto alle domande dei giornalisti in sala, ha fatto il punto sulle loro condizioni.

Sospiro di sollievo per Bennacer, che non ha rimediato una ricaduta alla lesione al bicipite femorale, tuttavia il regista algerino fatica ad atletizzare il muscolo, e ciò non gli permette di trovare la giusta elasticità per giocare.

Mandzukic sta bene, tuttavia ha riportato una lievissima lesione e non recupererà per domani.

Dei due, Bennacer era destinato a giocare titolare, e sarà sostituito da Sandro Tonali, mentre Mandzukic doveva partire dalla panchina per subentrare a gara in corso. Ai due si aggiunge la squalifica del lungodegente Brahim Diaz, ormai prossimo a rientrare tra i convocati, probabilmente nei primi giorni di marzo.