Rafael Leao: “Sogno Scudetto e Champions. Inter? Scelsi il Milan”

Rafael Leao carico per il derby Milan-Inter e per il futuro in rossonero. Spiega perché preferì il Diavolo ai cugini ed elogia Ibrahimovic.

Rafael Leao Milan
Rafael Leao (©Getty Images)

Deve ancora trovare continuità di rendimento, ma Rafael Leao è certamente un talento del potenziale importante. Ha dimostrato di possedere delle qualità notevoli e deve riuscire a metterle in campo con maggiore costanza.

Il Milan crede molto nell’attaccante portoghese, che allenandosi con un campione come Zlatan Ibrahimovic può prendere esempio e crescere. L’ex di Sporting Lisbona e Lille dovrebbe cercare di accelerare il processo di maturazione, perché in questa stagione la squadra ha bisogno di tornare in Champions League e al momento c’è anche un sogno Scudetto che appare realizzabile. Serve dare il massimo.


Leggi anche:


Rafael Leao su derby, Inter, obiettivi e Ibrahimovic

Leao Ibrahimovic
Rafael Leao e Zlatan Ibrahimovic (©Getty Images)

Leao ha concesso un’intervista al Corriere dello Sport e ha parlato innanzitutto del derby Milan-Inter di domenica pomeriggio: «Sarà un match difficile. Dovremo giocarlo con il cuore e con la testa giusti. Vogliamo difendere la nostra maglia, offrire una buona prestazione e regalare una gioia ai tifosi. Il campionato è lungo e conta essere davanti alla fine. Comunque vogliamo vincere».

L’attaccante lusitano spiega che la squadra di Stefano Pioli ha grandi motivazioni per lo scontro con quella di Antonio Conte, ora prima in classifica: «Siamo il Milan e dobbiamo sempre avere come obiettivo i 3 punti. La nostra mentalità è quella di scendere in campo sempre come se si disputasse una finale. Faremo lo stesso nel derby».

Rafael racconta perché nell’estate 2019 si è trasferito al Milan invece che all’Inter, altra squadra che si era interessata a lui: «Ho scelto il Milan perché i dirigenti hanno parlato con me prima e ho messo questo club sempre in cima alla lista. Quando ti cerca il Milan non puoi dire no».

L’ex di Sporting Lisbona e Lille ammette di sognare in grande per il futuro in rossonero: «Ho tanti obiettivi, i più importanti sono vincere uno Scudetto o una Champions League con questa maglia».

Non mancano parole di elogio per Ibrahimovic, un compagno dal quale cerca di apprendere molto per migliorare: «È come un fratello maggiore. Un punto di riferimento che ti spinge a superare i tuoi limiti in campo. Ha una mentalità vincente che non avevo mai visto prima».

Leao, dichiarazioni anche su Milan TV

Il portoghese del Milan è stato interpellato stamane anche ai microfoni di Milan Tv, sempre sul derby di domani: “Sappiamo che l’Inter è un avversario di qualità, lo rispettiamo. Sappiamo che il campionato è lungo, affrontiamo ogni partita con serenità ma con la giusta concentrazione”.

Pesa l’assenza del pubblico: “Sono fondamentali i tifosi, senza dubbio. Ma si fanno sentire con i messaggi sui social, quando arriviamo a San Siro sappiamo che loro sono lì con noi. Lo stadio con il pubblico è un’altra cosa”.

Infine sul rendimento di Leao: “So che devo sempre migliorare. Ci sono partite dove tecnicamente non vado molto bene, ma do sempre il massimo per me e per la squadra”.