Milan-Stella Rossa, probabili formazioni: Tomori con Romagnoli, gioca Krunic

A meno di 24 ore dal match di ritorno dei 16esimi di Europa League, sembrano essere pochi i dubbi per Pioli e Stankovic. Le probabili formazioni di Milan – Stella Rossa

 

Pioli Tomori Calhanoglu
Stefano Pioli con Fikayo Tomori e Hakan Calhanoglu (©Getty Images)

Le polemiche sono sotterrate, la caccia alle streghe è finita. Tra poche ore si torna in campo, una manna dal cielo per il Milan. Il diavolo ha la straordinaria occasione di lasciarsi un bel peso alle spalle, oltre alle critiche, passando il turno di Europa League. La qualificazione agli ottavi di quella che una volta era conosciuta come Coppa Uefa, manca dal marzo del 2018, dalla vittoria contro i bulgari del Ludogorets (3-0 e 1-0). Per passare il turno questa volta potrebbe bastare anche un pari. Sia l’1 -1 che lo 0-0 qualificano infatti i rossoneri, mentre con il 2-2 si andrebbe ai supplementari.

Per la cruciale gara di domani, Pioli cambierà ancora una volta gli 11 di partenza. Tra acciacchi post derby e calciatori da recuperare, le scelte ricadranno su Leao in avanti al posto di Ibra, ma occhio a Rebic che ha possibilità di scendere in campo. Castillejo è pronto a sostituire Saelemaekers. Krunic e Chalanoglu completeranno i tre dietro la punta, mentre a centrocampo ritorna il due Kessiè-Meitè.


Leggi anche:


Milan-Stella Rossa, si rivede Tomori

Se dal centrocampo in su il Milan è spesso stato camaleontico, quando i 4 di difesa sono stati disponibili raramente Pioli ne ha fatto a meno. Nell’ipotetica difesa titolare, formata da Kjaer-Romagnoli al centro e Theo Hernandez-Calabria sulle fasce, sarà il danese a far spazio a Tomori. Nonostante le critiche subite dopo la sconfitta contro l’Inter,

Alessio Romagnoli – difeso in conferenza stampa da Pioli – tornerà a indossare la fascia e prenderà regolarmente posto davanti a Donnarumma. Si, perchè Romagnoli avrà anche sbagliato su 2 dei 3 gol dell’Inter, magari non è nella sua stagione migliore da quando è al Milan, ma nel bene o nel male, il capitano, la faccia ce l’ha sempre messa.

Passando alla squadra di Belgrado, che ha con le unghie e con i denti strappato il pari al diavolo nella partita di andata, Stankovic dovrebbe optare ancora per una difesa a 3, pronta a schiacciarsi in caso di arrembaggio dei rossoneri e a diventare a 5, con centrocampo a 4 e unica punta Diego Falcinelli. Ecco le scelte dei due allenatori a meno da 24 ore dalla gara.

Milan (4-2-3-1): Donnarumma; Calabria, Tomori, Romagnoli, Theo Hernandez; Kessie, Meitè; Castillejo, Krunic, Chalanoglu; Leao (Rebic).

Stella Rossa (3-4-2-1): Borjan; Milunovic, Pankov, Degenek; Gobeljic, Kanga, Petrovic, Gajic; Ben Nabouhane, Ivanovic, Falcinelli.