ML – Milan, Tonali a parte: il punto verso il Verona

Sandro Tonali si è allenato a parte, anche quest’oggi, ma domenica dovrebbe essere a disposizione di Stefano Pioli per la sfida contro il Verona

recupero Tonali
Sandro Tonali (©Getty Images)

Sandro Tonali, costretto a lasciare il campo mercoledì sera contro l’Udinese, per una contrattura, sta lavorando per esserci contro il Verona. Anche oggi – come informa il Milan – ha svolto un allenamento a parte, lontano dal resto del gruppo, ma non dovrebbero esserci problemi per la sfida di domenica al Bentegodi. Una buona notizia dunque per Stefano Pioli, che dovrebbe poter contare su uno dei calciatori più in forma del momento.

Tonali dopo un avvio complicato di stagione, dovuto anche ad una condizione fisica non delle migliori, si è finalmente mostrato utile alla causa. Contro la Roma, l’ex Brescia è stato tra i migliori in campo, presente in costruzione ma soprattutto in fase difensiva.

Anche contro i bianconeri di Gotti, Tonali aveva iniziato bene ma al 45′ Stefano Pioli, come raccontato, è stato costretto a sostituirlo per precauzione. Al suo posto – vista l’indisponibilità di Ismael Bennacer, che non ci sarà nemmeno contro il Verona – è entrato così Meite.


Leggi anche:


Meite osserva

Il calciatore francese, arrivato durante il calciomercato di gennaio, ha dunque avuto un’altra possibilità di mettersi in mostra. Il classe 1994 non ha fornito una prova esaltante ma rispetto alle uscite precedenti non è da bocciare. Meite ha avuto già parecchio spazio, scendendo in campo nei 180 minuti dei Sedicesimi di Europa League, tra andata e ritorno, contro la Stella Rossa e giocando spezzoni di gara in Serie A, non sempre convincenti.

Il centrocampista è stato prelevato in prestito con diritto di riscatto. Il Milan per acquistarlo a titolo definitivo dovrebbe versare nelle casse granata una cifra vicina agli 8-9 milioni di euro. Una cifra comunque importante, che ad oggi il club rossonero non sembra intenzionato a sborsare. Mancano ancora tante partite e Meite ha il tempo per poter ribaltare il pronostico, che ora, lo vede destinato a far ritorno al Torino al termine della stagione.  A breve, però, ci sarà anche Ismael Bennacer e per il francese lo spazio potrebbe ridursi drasticamente