LIVE – Verona-Milan 0-2: gol di Krunic e Dalot, il Diavolo reagisce

Diretta Live Hellas Verona – Milan | Cronaca in tempo reale e risultato della partita della 26esima giornata della Serie A 2020/2021.

Verona Milan Live Diretta
Hellas Verona – Milan (foto MilanLive.it)

Il Milan è ancora vivo. Nonostante le assenze pesanti, la squadra di Stefano Pioli espugna lo stadio Marcantonio Bentegodi vincendo 2-0 contro l’Hellas Verona.

Un gol per tempo per i rossoneri. Il vantaggio lo firma Rade Krunic con una punizione magistrale che lui stesso si era guadagnato. Il raddoppio è di Diogo Dalot, bravissimo a finalizzare con un potente tiro di destro un’ottima azione. Il Diavolo con questi 3 punti sale a quota 56, a -3 dall’Inter in attesa che la squadra di Antonio Conte giochi domani contro l’Atalanta.

Hellas Verona-Milan: cronaca in diretta

90’+4′ – FINITA! Hellas Verona-Milan 0-2: decidono i gol di Krunic e Dalot.

90’+3′ – Ammonito Bessa per fallo netto su Leao.

90′ – Quattro minuti di recupero concessi dall’arbitro Orsato.

89′ – Buona ripartenza del Verona, Salcedo in area arriva al tiro trovando Kessie bravo a deviare in corner.

88′ – Conclusione di destro di Krunic da fuori area, Silvestri para senza affanni.

87′ – Salvataggio di Krunic sul colpo di testa di Faraoni dal corner di Dimarco. Fondamentale il bosniaco.

85′ – Punizione laterale di Dimarco, Ceccherini di testa la tocca ma non trova la porta.

83′ – Dimarco imbuca bene per Salcedo, che col destro calcia altissimo da buona posizione.

80′ – Tomori fondamentale a deviare un altro tentativo mancino di Dimarco verso la porta di Donnarumma. Corner per i veronesi.

77′ – Pioli mette Hauge per Castillejo.

77′ – Ceccherini di testa su cross di Dimarco mette fuori non di molto.

76′ – Pericoloso Dimarco con un potente tiro di sinistro che Calabria devia in corner. Prima azione davvero interessante dei veneti.

74′ – Juric mette Favilli per Lasagna.

73′ – Orsato ferma il gioco perché Lasagna si è fatto male dopo uno scontro non falloso con Romagnoli.

70′ – Il Milan controlla, l’Hellas non trova varchi per fare male.

65′ – I gialloblu provano a reagire per trovare il gol che riaprirebbe la sfida.

61′ – Un assist di Saelemaekers per Krunic diventa praticamente un tiro e Silvestri deve tuffarsi per bloccare.

57′ – Il Verona inserisce anche Dimarco e Ilic per Gunter e Veloso.

53′ – Juric mette Bessa e Salcedo per Zaccagni e Barak.

53′ – Saelemaekers da fuori area si libera al tiro ma manda alto.

50′ – GOL MILAN! Dalot con un potente destro trafigge Silvestri sull’assist di Saelemaekers! Bravo anche Leao a fare il velo a favore del connazionale, il quale appena dentro l’area a fatto partire un tiro che non ha lasciato scampo al portiere.

46′ – Inizia il secondo tempo allo stadio Marcantonio Bentegodi!


45’+1′ – PRIMO TEMPO CONCLUSO! Hellas Verona-Milan 0-1: decide Krunic.

45′ – Un minuto di recupero concesso dall’arbitro Orsato.

41′ – Ceccherini fondamentale nell’anticipare Leao in area. Sulla ripartenza veneta bravissimo Romagnoli su Veloso, che poteva creare problemi se lo avesse saltato.

38′ – Verona che non riesce a giocare sui soliti ritmi, rossoneri ben messi in campo.

34′ – Buona ripartenza del Milan, ma Meite da fuori area calcia alto dopo una efficace ruleta.

34′ – Donnarumma attento a bloccare il cross di Faraoni.

32′ – Rafael Leao su assist di Krunic calcia alto non di molto col destro.

27′ – GOL MILAN! Krunic con una bellissima punizione all’incrocio batte Silvestri! Prodezza fantastica del centrocampista bosniaco.

26′ – Magnani ammonito per fallo appena fuori dall’area su Krunic, che aveva fatto una buona giocata.

24′ – La gara procede senza particolari emozioni.

20′ – Tatarusanu si è seduto in panchina, Donnarumma sembra a posto.

15′ – Chance per Rafael Leao, che sull’ottimo cross di Calabria manta alto di testa. Poteva fare meglio!

11′ – Problema muscolare per Donnarumma, un massaggiatore rossonero è nei pressi della porta per aiutarlo. Il flessore della coscia destra gli dà fastidio, per ora resta in campo ma Tatarusanu si riscalda.

9′ – Tomori di testa sbaglia colpendo troppo debolmente verso Donnarumma, Lasagna però non ne approfitta: il suo pallonetto trova Romagnoli pronto a respingere ogni minaccia.

7′ – Cross di Calabria dalla destra, ma Castillejo di testa non riesce a colpire bene, pallone ampiamente fuori.

5′ – Inizio di match equilibrato.

1′ – Partita la sfida tra Verona e Milan!

Alle 15 l’arbitro Orsato fischierà l’inizio dell’incontro.

LEGGI ANCHE -> Verona-Milan, diretta tv e streaming: dove vederla oggi 7 marzo

La presentazione della partita

Il Milan è reduce dal deludente pareggio a San Siro contro l’Udinese e vuole tornare a vincere. A Verona contro l’Hellas un match decisamente insidioso contro una squadra che sta facendo un buon campionato.

Stefano Pioli deve rinunciare a diversi giocatori importanti: Ismael Bennacer, Hakan Calhanoglu, Ante Rebic, Zlatan Ibrahimovic, Mario Mandzukic e Theo Hernandez. Acciaccati Sandro Tonali e Jens Petter Hauge. I rossoneri sono in emergenza, però devono cercare di superare l’ostacolo odierno.

Vincere è importante nella corsa Champions League e per non perdere ulteriore contatto dall’Inter capolista. Attenzione alla formazione di Ivan Juric, che viene da quattro risultati utili consecutivi ed è ottava in classifica con 38 punti, dunque può pensare a qualcosa in più della salvezza.

Formazioni ufficiali Hellas Verona-Milan

VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Magnani, Günter, Ceccherini; Faraoni, Tameze, Veloso, Lazović; Barák, Zaccagni; Lasagna. A disp.: Berardi, Pandur; Çetin, Dawidowicz, Dimarco, Lovato; Bessa, Ilić, Sturaro, Udogie; Favilli, Salcedo. All.: Jurić.

MILAN (4-2-3-1): Donnarumma; Calabria, Tomori, Romagnoli, Dalot; Kessie, Meïte; Saelemaekers, Krunić, Castillejo; Leão. A disp.: A. Donnarumma, Tătărușanu; Gabbia, Kalulu, Kjær; Díaz, Hauge, Tonali; Roback. All.: Pioli.

Arbitro: Orsato di Schio.

Precedenti Hellas Verona-Milan e Juric Pioli

Sono 57 i precedenti in Serie A tra le due squadre: 10 vittorie dell’Hellas Verona, 21 pareggi e 16 vittorie del Milan. All’andata a San Siro il risultato finale fu di 2-2 e in parità, ma 1-1, era finito anche il precedente match sempre a Milano. Invece l’ultimo confronto al Marcantonio Bentegodi ha visto i rossoneri vincere 1-0 con gol di Piatek il 15 settembre 2019.

Da segnalare che il Diavolo in Veneto ha perso sia nella stagione 2017/2018 (3-0) che in quella 2015/2016 (2-1). L’ultimo pareggio sul campo veronese risale addirittura al 17 dicembre del 2000, 1-1 con gol di Bonazzoli e Ambrosini.

I precedenti tra Pioli e Juric sono 4: 1 vittoria a testa e due pareggi. L’attuale tecnico del Milan ha vinto il primo confronto nel dicembre 2016, quando con l’Inter sconfisse 2-0 il Genoa a San Siro. Al ritorno venne sconfitto a Genova e poi sulla panchina rossonera ha strappato solamente due punti al collega del Verona.

Pioli da allenatore ha affrontato l’Hellas in 16 occasioni: 6 vittorie, 7 pareggi e 3 sconfitte. Nelle ultime tre sfide ha raccolto solamente due punti, l’ultima vittoria è del 10 settembre 2017 quando con la Fiorentina vinse addirittura 5-0 allo stadio Marcantonio Bentegodi.