Manchester United-Milan, Rashford verso il forfait: il punto sugli inglesi

Diversi problemi anche in casa Manchester United. I Red Devils devono fare i conti con parecchi infortuni. Occhi puntati su Rashford e Cavani

Rashford infortunio
Marcus Rashford (© Getty Images)

Se il Milan piange per i tanti infortuni, che hanno decimato la rosa a disposizione di Stefano Pioli, il Manchester United non può certo sorridere. Anche i Red Devils hanno diversi calciatori indisponibili.

La squadra di Solskjaer è riuscita a fermare la corsa dei cugini del City, con un netto 2 a 0 che porta le firme di Bruno Fernandes e Shaw ma al 73′ ha lasciato il campo per infortunio Rashford.

L’attaccante, che in stagione ha realizzato 18 gol, ha accusato un problema alla caviglia: secondo quanto riporta l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, gli esami effettuati hanno escluso lesioni ai legamenti ma il gonfiore evidente dovrebbe spingere il tecnico norvegese a rinunciare al suo giocatore.

Non dovrebbe esserci nemmeno Edison Cavani, che si è fermato, per un colpo ricevuto in allenamento, prima del match contro i Citizens. Sta meglio ma la sensazione è che l’uruguaiano non verrà rischiato.

Non ci sarà nemmeno Paul Pogba, infortunato, che ha giocato la sua ultima partita in Premie League più di un mese fa. Problemi, poi, anche per Juan Mata e Phil Jones.

Non ci resta che aspettare la lista dei convocati, della quale non dovrebbe far parte de Gea, volato in Spagna nei giorni scorsi per motivi personali, per capire chi realmente sarà a disposizione.


Leggi anche:


Il punto sul Milan

In casa Milan molte situazioni sono appese ad un filo. Oggi sarà una giornata importante per capire se Theo Hernandez e Ante Rebic, prenderanno parte alla trasferta in Inghilterra, per l’andata degli ottavi di finale di Europa League.

Chi partirà certamente con la squadra è Sandro Tonali, che ha superato il lieve problema muscolare che lo ha costretto a lasciare il campo durante Milan-Udinese di mercoledì scorso.

Mario Mandzukic corre sui campi di Milanello e un suo rientro in gruppo potrebbe spingere Pioli a convocarlo. Non ci saranno certamente Ibrahimovic – il suo recupero procede bene e potrebbe tornare a disposizione per la sfida di ritorno – Calhanoglu e Bennacer. Il Milan spera di riabbracciare il turco già per il Napoli, ma anche in questa circostanza non si affretteranno i tempi di recupero.