Calciomercato Milan, rinnovo Donnarumma: la situazione

Fase di stallo nella trattativa per il rinnovo di Gigio Donnarumma.  Milan e Mino Raiola sono fermi sulle proprie posizioni, con una distanza importante tra domanda e richiesta. La Champions League potrebbe aiutare a mettere sul tavolo un’offerta migliore

donnarumma Milan
Gianluigi Donnarumma (©Getty Images)

Il 30 giugno è sempre più vicino e Gigio Donnarumma non ha ancora rinnovato il proprio contratto con il Milan. Le parti – come vi abbiamo raccontato in questi giorni – stanno continuando a trattare per riuscire a trovare un accordo che accontenti il calciatore.

Il portiere campano non ha mai nascosto la volontà di proseguire con la maglia rossonera. Donnarumma vuole giocare da protagonista la prossima Champions League con la squadra del suo cuore.

Mino Raiola non è certo l’agente con cui è più facile trattare: il procuratore italo-olanedese continua a chiedere un contratto breve a dieci milioni di euro netti a stagione. Un’ipotesi questa che il Milan starebbe iniziando a prendere in considerazione per non perdere a zero il suo campione ma sembra davvero essere l’ultima alternativa.

Al momento, Maldini e Massara sono fermi sulla loro offerta, un quinquennale a 7,5 milioni, con la possibilità di aggiungere dei bonus, per avvicinarsi alle richieste di Raiola. Rispetto a qualche giorno fa dunque è cambia davvero poco.

C’è da fare i conti, inoltre, con la richieste dell’agente di aggiungere una clausola rescissoria, non alta, sui 30 milioni di euro, che permetta a Donnarumma di liberarsi dal Milan, qualora le promesse fatte non venissero mantenute.

La sensazione – come riporta ‘Tuttosport’ – è che un’accelerazione da parte dei rossoneri possa avvenire, con la qualificazione in Champions League. I soldi che garantisce la ‘vecchia’ Coppa dei Campioni sono indispensabili per far crescere il club e per mantenere in rosa Gigio Donnarumma.


Leggi anche:


La sfida per Champions

A dodici giornate dal termine il Milan occupa attualmente il secondo posto, a quota 56. Sono ben sette i punti di distacco dalla quinta posizione occupata, attualmente dall’Atalanta ma un eventuale successo del Napoli, nel recupero contro la Juventus, potrebbe portarli a solo sei lunghezze dagli azzurri.

Domenica a San Siro arriva proprio la squadra di Gattuso, che sette giorni dopo farà visita alla Roma, attualmente quarta a 50. E’ evidente che le prossime due partite potranno dire molto sulla corsa alla Champions League.

Non va sottovalutata, infine, la possibilità che la qualificazioni arrivi attraverso l’Europa League. Prima, ovviamente, bisognerà eliminare il Manchester United.