Dalot: “Felice al Milan, in futuro si vedrà. Devo tutto a Mourinho”

Le parole di Diogo Dalot, che finalmente sta vivendo un momento positivo in maglia Milan dopo alcuni mesi di appannamento.

Dalot intervista
Diogo Dalot (©Getty Images)

Fino a qualche settimana fa le prestazioni di Diogo Dalot con la maglia del Milan non erano considerate all’altezza delle aspettative.

Il terzino, arrivato in prestito dal Manchester United, aveva convinto solo parzialmente, schierato sia come laterale di destra, sia sulla corsia mancina.

Ma nelle ultime gare Dalot è riuscito finalmente ad esprimersi al meglio. Molto positiva la prova di Verona, con tanto di gol decisivo, e più che sufficiente la gara disputata nella ‘sua’ Manchester giovedì sera.

Intervistato da Sportmediaset il laterale classe ’99 ha voluto parlare del suo momento attuale di forma. Ma anche del futuro che lo vede in bilico tra Milan e United.


Leggi anche: 


Dalot: “Regalo di compleanno? Voglio passare il turno in Europa”

Dalot, interpellato dalla redazione televisiva, si è espresso così: “Sono felice per quello che stiamo facendo. Sono molto contento per come sto giocando in questa stagione. Il futuro? Vedremo, a fine stagione si deciderà. Ma è qualcosa a cui non penso attualmente. Sono concentrato sul Milan, poi vedremo”.

Compirà 22 anni nel giorno di Milan-Manchester, ritorno degli ottavi di finale: “Il regalo perfetto sarebbe vincere e passare alla prossima fase eliminatoria. Il miglior regalo che posso ricevere”.

Il terzino ha fatto il grande salto, dal Porto allo United, grazie a José Mourinho. E’ stato il tecnico a volerlo in Premier: “Sono grato per tutto quello che Mourinho ha fatto per me, è una grande persona e un grande allenatore. Ci parlo spesso e gli dico sempre quanto ha contato per me la sua fiducia”.

Dalot intanto è focalizzato come tutto il Milan sul match di domani sera contro il Napoli. Il difensore portoghese aspira ad una maglia da titolare, anche se sulla sinistra si intravede il ritorno di Theo Hernandez.

A prescindere dalla prossima sfida, Dalot ha già fatto sapere in ogni modo di voler ottenere il massimo da questa esperienza milanista, magari anche la riconferma per il 2021-2022.