Calciomercato Milan, indiscrezione clamorosa: Icardi per il dopo Ibra!

Il Milan sta programmando il mercato in vista della prossima stagione e la questione attaccante tiene ancora banco in casa rossonera.

Mauro Icardi
Mauro Icardi (©Getty Images)

Le attenzioni dei tifosi del Milan sono rivolte tutte al campo, con l’obiettivo primario di tornare in Champions League e coi sogni di un trionfo tra campionato ed Europa League. Tuttavia le attenzioni della società, oltre al campo, sono rivolte anche al calciomercato.

Il club di via Aldo Rossi, dopo che risolverà la telenovela sui rinnovi di Hakan Calhanoglu e Gianluigi Donnarumma dovrà risolvere la questione Zlatan Ibrahimovic. La punta svedese, in una recente intervista concessa in RAI ha dichiarato di voler rimanere al Milan e che tutto dipenda da Paolo Maldini.

La società è ben disposta a trattenere il bomber svedese, sia per l’apporto in campo che per il suo ruolo nello spogliatoio, tuttavia l’età prossima alle quaranta primavere e gli acciacchi fisici impongono delle riflessioni in merito.

Il club, tuttavia, starebbe puntando a grandi nomi nell’eventualità in cui società e giocatore non dovessero trovare un punto di incontro, e nelle ultime ore sono arrivate indiscrezioni clamorosa.


Leggi anche:


Il Milan pensa a Icardi

Zlatan Ibrahimovic è il perno del progetto Milan, il veterano che guida un gruppo di giovani e talentuosi calciatori. In questa stagione gli infortuni, uniti al suo lauto stipendio, hanno portato il club di via Aldo Rossi a delle riflessioni sul centravanti del futuro.

Stando a Repubblica il Milan starebbe pensando a una soluzione clamorosa per sostituire lo svedese nel caso in cui dovesse partire: Mauro Icardi, attualmente in forza al Paris Saint Germain.

L’argentino sta giocando bene a Parigi, tuttavia i rumors su un possibile arrivo di Lionel Messi al PSG spingono la punta ex Inter a cambiare aria per tornare a sentirsi protagonista. Il suo contratto è in scadenza nel 2024 e il suo costo è vicino ai 50 milioni di euro.

La media gol a Parigi, nelle due sue stagione è eccellente: 26 reti in 51 gare, una media di poco superiore al gol ogni due gare, che lo rende un elemento assolutamente appetibile per il futuro rossonero.

Tuttavia sull’argentino altre due squadre della nostra Serie A lo puntano per sostituire i loro bomber principali: la Roma per il dopo Dzeko e la Juventus per il dopo Ronaldo.