Primavera, Milan batte Cagliari con fatica | Decide l’esordiente N’Gbesso

Il Milan supera il Cagliari nella gara odierna del campionato Primavera. Decisiva la rete del giovanissimo debuttante.

N'Gbesso Milan
Henoc N’Gbesso (foto IG)

Vittoria faticosa e sofferta, ma allo stesso tempo preziosa quella di oggi per il Milan Primavera.

Poco fa la squadra di mister Federico Giunti ha superato di misura i pari età del Cagliari, nel match valido per la 16.a giornata di campionato.

Protagonista assoluto del successo odierno il giovanissimo debuttante Henoc N’Gbesso, partito dalla panchina ed autore in corsa del gol-vittoria.

L’1-0 finale è stato deciso dalla rete dell’italo-ivoriano classe 2003, arrivata al 64′ minuto, pochissimo tempo dopo il suo ingresso in campo.


Leggi anche > Scamacca piace a Maldini: nuovo tentativo Milan?


Gara ostica allo stadio Vismara per il Milan, messo sotto ad inizio primo tempo da un buon Cagliari.

La squadra di mister Agostini ha sfiorato in avvio due volte la rete del vantaggio, impegnando il portiere rossonero Jungdal.

Dopo una prima frazione equilibrata e terminata a reti bianche, mister Giunti azzecca le mosse giuste per rimettere in sesto la propria formazione.

Escono gli spenti Mionic e Roback, che lasciano spazio a Di Gesù e all’esordiente N’Gbesso. Il ragazzo di Brescia, promosso dall’Under 18 alla Primavera, si mette subito in mostra.

Al 64′ raccoglie in area una bella giocata di El Hilali e spedisce in rete il primo pallone giocabile della sua gara. Un debutto coi fiocchi per il 17enne.

Nel finale lo stesso N’Gbesso potrebbe anche timbrare la doppietta personale. Prima una deviazione di un difensore, poi la traversa gli negano la gioia del raddoppio.

Il Milan vince 1-0 grazie ad una prova tosta anche se difficoltosa, con la convinzione di aver trovato una nuova risorsa offensiva.

I rossoneri superano in classifica il Cagliari e salgono a quota 23 punti, agganciando momentaneamente il Sassuolo al sesto posto.