Lazio, la Procura sul caso tamponi: chiederà il -6

Il caos tamponi potrebbe costare tantissimo alla Lazio con la procura federale che avrebbe chiesto una maxi pena per i biancocelesti.

Claudio Lotito (© Getty Images)
Claudio Lotito (© Getty Images)

La Lazio potrebbe finire presto nei guai per il caso tamponi dello scorso novembre, quando il club di Claudio Lotito ha disputato una gara con calciatori positivi al Covid. Il fatto risale allo scorso primo novembre, quando alcuni tesserati laziali disputarono la gara di Serie A Torino-Lazio con un esito incerto del tampone.

La procura federale dopo il riesame dei tamponi e la revisione dei protocolli potrebbe usare il pugno di ferro contro la società e contro il suo presidente.


Leggi anche:


Lazio, la possibile penalità per il caso tampni

La procura federale chiederà 6 punti di penalità per la Lazio e l’inibizione del presidente Claudio Lotito.

I capi di imputazione sono il mancato rispetto del protocollo con comunicazioni sommarie e imprecise sui tamponi svolti ai calciatori laziali e il fatto di aver fatto disputare la gara ai calciatori coinvolti dai tamponi incerti.

Il club biancoceleste ha già annunciato che preparerà una difesa atta a smontare ogni capo d’accusa.